L’avvelenamento da alimenti è una malattia causata dal consumo di cibo o bevande che contengono batteri, virus o parassiti dannosi è estremamente comune, che interessano circa 9,4 milioni di americani ogni anno. Sebbene molti alimenti contengano organismi potenzialmente dannosi, di solito vengono distrutti durante la cottura. Tuttavia, se non pratichi una buona igiene e metodi di stoccaggio di cibo adeguati, come lavarsi le mani e mantenendo la carne cruda nella parte inferiore del frigorifero, anche il cibo cotto può essere contaminato e renderlo malato. Il consumo di cibo contenente tossine velenose può anche causare avvelenamento dal cibo. Queste tossine possono essere presenti naturalmente nel cibo, come alcune specie di funghi, o essere prodotte da batteri in alimenti che sono stati viziati. Poiché ci sono molti diversi tipi di organismi che possono causare avvelenamento dal cibo, i loro sintomi e la gravità possono variare. Inoltre, il tempo che passa dal momento che avvelenamento dal cibo avviene fino a quando i sintomi possono variare da poche ore a pochi giorni, il che rende abbastanza difficile identificare il cibo che lo causano. Alcuni alimenti comportano un aumento del rischio di avvelenamento dal cibo rispetto ad altri, come la carne e il pollo, uova, latticini non pastorizzati, frutti di mare e frutta e verdura senza lavaggio. Questo articolo elenca 10 sintomi di avvelenamento dal cibo e cosa dovresti fare se pensi che lo abbia.

1. Dolore addominale e crampi

Il dolore addominale si sente attorno al tronco del corpo, o nell’area sotto le costole ma sopra il bacino. Nei casi di avvelenamento dal cibo, gli organismi dannosi possono produrre tossine che irritano il rivestimento del loro stomaco e dell’intestino, che possono provocare un’infiammazione dolorosa nello stomaco, che può causare dolore nell’addome. Le persone con avvelenamento dal cibo possono anche soffrire di crampo, poiché i muscoli addominali si contraggono ad accelerare i movimenti naturali del loro intestino per sbarazzarsi degli organismi dannosi il più rapidamente possibile. Tuttavia, il dolore e il crampi addominali sono comuni e possono verificarsi per diverse ragioni. Lì, questi sintomi da soli potrebbero non essere un segno di avvelenamento da cibo. Inoltre, non tutti i casi di avvelenamento dal cibo causano dolore o crampi addominali.

Riepilogo: Il dolore addominale e il cramping possono verificarsi quando il rivestimento del tuo stomaco e dell’intestino è infiammato. Puoi anche sperimentare i crampi quando il tuo corpo cerca di sbarazzarsi di organismi dannosi il più rapidamente possibile.

2. Diarrea

La diarrea è caratterizzata da feci acquose e allentate ed è definita come tre o più di questo tipo di movimento intestinale in un periodo di 24 ore. È un tipico sintomo di avvelenamento dal cibo. Si verifica quando l’infiammazione causa l’intestino meno efficace per riassorbire acqua e altri liquidi rispetto al segreto durante la digestione. La diarrea può anche essere accompagnata da altri sintomi, come una sensazione di urgenza quando è necessario andare in bagno, gonfiore o crampi addominali. Perché perdi più liquido del normale quando lo hai, esegui il rischio di disidratazione, quindi è importante continuare a bere liquidi per rimanere idratato. Oltre all’acqua, prendere sorseggi di alimenti liquidi come i brodi e le zuppe possono aiutare a combattere la disidratazione e dargli un po ‘di energia se il cibo solido non può tollerare. Per verificare se è disidratato, controllare il colore della tua urina, che deve essere giallo chiaro o trasparente. Se la tua urina è più scura di questo, puoi indicare la disidratazione.

Summary: Diarrea è composto da tre o più sgabelli sciolti e acquosi in 24 ore. Il maggior rischio di salute della diarrea è la disidratazione, quindi è importante assicurarsi che stiano prendendo abbastanza liquidi.

3.

Mal di testa I mal di testa sono estremamente comuni. Le persone possono sperimentose per una vasta gamma di motivi, incluso lo stress, il consumo eccessivo di alcol, la disidratazione e la fatica. Poiché l’avvelenamento da alimenti può causare un ingrasso e disidratato, può anche portare a un mal di testa. Sebbene la causa esatta non sia pienamente compresa, è stato suggerito che la disidratazione può influenzare direttamente il tuo cervello, facendoli perdere liquidi e si restringono temporaneamente. «,» Potresti essere particolarmente inclinato ad avere un mal di testa se si verifica vomito e diarrea, che Aumenta il tuo rischio di disidratazione.

Summary: Potresti avere un mal di testa quando hai un avvelenamento dal cibo, specialmente se si disidrata.

4. Voming

È naturale che le persone che abbiano vomit di avvelenamento da cibo. Ciò si verifica quando i muscoli addominali e il diaframma si contraggono fortemente, costringendoti a ottenere involontariamente il contenuto del tuo stomaco e passarlo attraverso la bocca. È un meccanismo di protezione che si verifica quando il tuo corpo cerca di sbarazzarsi di organismi o tossine pericolosi che rilevano come dannoso. In effetti, l’avvelenamento da cibo spesso si traduce in un attacco iniziale di vomito forte ed esplosivo. Per alcune persone, diminuisce, mentre altri continuano a vomitare a intermittenza. Se si è continuamente vomito e non riesci a mantenere i liquidi, devi cercare aiuto da un medico o un farmacista per evitare di disidratare.

Summary: Molte persone con vomito di avvelenamento dal cibo. È un meccanismo di protezione che aiuta il tuo corpo a sbarazzarti degli organismi dannosi che hai mangiato.

5. Generalmente,

sono generalmente sentiti, coloro che hanno avvelenamento da cibo spesso sperimentano una perdita di appetito e altri sintomi comuni alle malattie come la fatica. Questo succede quando il tuo sistema immunitario risponde a combattere l’infezione che il tuo corpo ha invaso. Come parte di questa risposta, il tuo corpo rilascia messaggeri chimici chiamati citochine. Le citochine hanno molti ruoli diversi, ma un importante è quello di regolare la risposta immunologica del suo corpo alle infezioni. Questo dice alle sue cellule immunologiche dove andare e come comportarsi. Oltre ad aiutare il tuo corpo a combattere un’infezione come l’avvelenamento dal cibo, le citochine inviano segnali al cervello e causano molti dei sintomi che generalmente associamo ad essere malati, compresa la perdita di appetito, affaticamento e dolore. Questa raccolta di sintomi può comportare ciò che a volte è chiamato «comportamento della malattia», dal momento che si ritira dalle interazioni sociali, riposa e smetti di mangiare. Il comportamento della malattia è un segno che il tuo corpo sta deviando la tua attenzione da altri processi corporei come la digestione per dare la priorità alla lotta contro un’infezione.

Summary: Cytochines sono messaggeri chimici che svolgono un ruolo importante nel regolamento della loro risposta immunologica. La sua presenza provoca anche alcuni dei sintomi tipici della malattia, come la perdita dell’appetito.

6. Fever

ha la febbre se la temperatura del corpo sale al di sopra del suo intervallo normale, che è 97.6-99.6 ° F, o 36-37 ° C. I fiepi sono frequenti in molte malattie e si verificano come parte delle difese naturali del loro corpo contro le infezioni. Le sostanze che producono la febbre, le chiamate Pyrogen, causano l’aumento della temperatura e vengono rilasciate dal sistema immunitario o da batteri infettivi che sono entrati nel corpo. Cabinano la febbre inviando messaggi che ingannano il cervello a pensare che il tuo corpo sia più freddo di quello che lo è, il che rende il tuo corpo a generare più calore e perde meno calore, sollevando così la sua temperatura. Questo aumento della temperatura aumenta l’attività dei suoi globuli bianchi, che ti aiuta a combattere l’infezione.

Summary: Fever è un sintomo comune di malattia causato da organismi nocivi, come nel caso di avvelenamento dal cibo. Aiuta a combattere l’infezione rendendo il tuo corpo troppo caldo in modo che i batteri o i virus che hanno causato l’infezione prosperando.

7. I brividi

brividi possono verificarsi quando il tuo corpo trema per elevare la temperatura. Questi brividi sono il risultato che i tuoi muscoli sono contratti e si rilassano rapidamente, che genera calore. Spesso accompagnano la febbre, poiché i pirogeni ingannano il loro corpo facendolo credere che sia freddo e ha bisogno di riscaldarsi. La febbre può verificarsi con molte malattie diverse, incluso l’avvelenamento dal cibo, rendendo i brividi uno dei suoi sintomi comuni. Può essere particolarmente incline ad avere un mal di testa se si verifica il vomito e la diarrea, che aumenta il rischio di disidratazione.

Summary: può avere un mal di testa quando è inebridato con il cibo, specialmente se disidratato.

.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.