La domanda di prodotti biologici è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi due decenni. Gli americani hanno speso più di $ 26 miliardi di prodotti organici nel 2010 rispetto a solo un miliardo nel 1990. Una delle principali preoccupazioni che promuovono il consumo di cibo biologico è l’esposizione ai pesticidi. Ogni anno, il gruppo di lavoro ambientalista (EWG) pubblica la dozzina sporca ⠀ «un elenco dei 12 frutti e verdure non biologici con una maggiore quantità di residui di pesticidi. Questo articolo elenca gli ultimi cibi della dozzina sporca, separata La realtà della fiction quando si tratta dell’uso di pesticidi e spiega semplici modi per ridurre l’esposizione ai pesticidi.

Qual è l’elenco di DOZEN DIRITTO?

Il gruppo di lavoro ambientale (EWG) è un’organizzazione senza estremità del profitto che si concentra sul pubblico Istruzione su questioni su questioni come le pratiche agricole, la protezione delle risorse naturali e l’impatto delle sostanze chimiche nella salute umana (2). Dal 1995, l’EWG ha pubblicato la sporca dozzina di una lista di frutta e verdura coltivata convenzionalmente con i più alti livelli di residui di pesticidi. I pesticidi sono sostanze comunemente utilizzate in agricoltura per proteggere colture da danni causati da insetti, l Sotto pressione da erbacce e malattie. Per compilare la lista di dozzine sporche, l’EWG analizza oltre 38.000 campioni presi dall’USDA e dalla FDA per indicare i peggiori trasgressori (3). L’EWG utilizza sei misure per determinare la contaminazione dei prodotti pesticidi (3):

Il EWG afferma che questa metodologia è che questa metodologia totalizza di pesticidi di frutta e verdura comune (3). Mentre la EWG afferma che questa lista può aiutare i consumatori a evitare un’esposizione inutile ai pesticidi, alcuni esperti, compresi gli scienziati dal cibo, sostengono che la lista sta spaventando il pubblico in modo che non consuma cibo sano. I pesticidi sono rigorosamente regolati dall’USDA, e recenti relazioni indicano che i livelli di pesticidi riscontrati nel 99,5% dei prodotti convenzionali sono ben al di sotto delle raccomandazioni stabilite dall’Agenzia per la protezione dell’ambiente (4). Il programma di dati dei pesticidi USDA garantisce che l’approvvigionamento alimentare statunitense sia uno dei più sicuri del mondo, a causa di rigorosi metodi di prova (4). Tuttavia, molti esperti sostengono che l’esposizione continua ai pesticidi, anche in piccole dosi può accumularsi nel tuo corpo nel tempo e portare a condizioni di salute cronica. Inoltre, vi è una preoccupazione che i limiti sicuri stabiliti da agenzie di regolamentazione non prendano in considerazione i rischi per la salute coinvolti nel consumo di più di un pesticida alla volta. Per questi motivi, l’EWG ha creato l’elenco di dozzine sporche come guida per le persone che vogliono limitare l’esposizione ai pesticidi per loro e alle loro famiglie.

Summary: Dirty Dozen è un elenco di frutta e verdura con il più alto livello di residui di pesticidi creati dal gruppo di lavoro ambientale (EWG) per educare il pubblico sulla sicurezza alimentare.

L’elenco alimentare della dozzina sporca 2018

Secondo il EWG, i seguenti frutti e verdure convenzionali hanno i più alti livelli di residui di pesticidi (5): oltre alla tradizionale dozzina di dozzina, EWG pubblica un elenco della dozzina sporca Inoltre contiene 36 frutti e verdure che hanno alti livelli di residui di pesticidi, compresi peperoni piccanti, pomodori di ciliegio, piselli e mirtilli ciliegi. «, ‘

Summary:

Summary: Fragole Head the List of Sport Dozen 2018, seguito da spinaci e nettarine . Diversi alimenti dalla lista contenevano più pesticidi, compresi alcuni che sono stati banditi in Europa.

sono pesticidi dannosi nella nostra fornitura di cibo?

Esistono pareri contraddittori sulla sicurezza dell’uso di pesticidi nei prodotti agricoli. Sebbene i pesticidi utilizzati nelle colture siano rigorosamente regolati e mantenuti ben al di sotto dei limiti dannosi, vi è una preoccupazione per quanto riguarda l’esposizione ripetuta a queste sostanze influisce sulla salute. Diversi studi hanno collegato l’esposizione ai pesticidi con effetti sulla salute negativi, come problemi respiratori, problemi riproduttivi, un’alterazione del sistema endocrino, danni neurologici e un aumento del rischio di determinati tumori. I bambini sono considerati per gestire un aumentato rischio di sviluppare tossicità dei pesticidi rispetto agli adulti a causa delle loro dimensioni più ridotte, riducendo determinati enzimi disintossicanti e il fatto che lo sviluppo dei cervelli è più suscettibile ai pesticidi neurotossici. Gli studi hanno dimostrato che i bambini nati a madri con elevata esposizione ai pesticidi hanno mostrato ritardi mentali fino a due anni, compresi i deficit nel coordinamento e nella memoria visiva. L’esposizione dei bambini ai pesticidi è stata anche collegata ad un aumento del rischio di sviluppare ADHD. Nessuno studio ha scoperto che le donne incinte vivevano vicino alle terre di coltivazione in cui i pesticidi dell’organofosforo, i piretrici o i carbamati erano sparsi erano più propensi a avere figli diagnosticati con autismo o autismo Disturbi dello spettro. Inoltre, è stato scoperto che gli agricoltori che hanno applicato alcuni pesticidi alle loro colture avevano una frequenza più elevata dell’obesità e del cancro del colon rispetto alla popolazione generale. Per quanto riguarda i livelli di pesticidi nel corpo, la ricerca mostra che lo scambio di prodotti convenzionali con versioni organici riduce significativamente o elimina i livelli urinari di pesticidi comuni. È evidente che alti livelli di esposizione ai pesticidi sono associati ad effetti negativi sulla salute. Tuttavia, la maggior parte degli studi disponibili si concentrano sugli individui che trattano direttamente i pesticidi su base giornaliera, come i lavoratori agricoli, invece del pubblico in generale.

Summary: È chiaro che l’esposizione alla dose elevata dei pesticidi è dannosa. Tuttavia, è necessaria più ricerche per determinare se l’esposizione a lungo termine a bassi livelli di pesticidi trovati nel cibo è dannoso per la salute.

Contiene produzione di pesticidi organici?

Mentre le regole per l’agricoltura biologica sono diverse dalle pratiche agricole convenzionali, gli agricoltori biologici possono utilizzare determinati pesticidi approvati nelle loro colture. Gli agricoltori biologici dipendono in larga misura sulla rotazione delle colture, la protezione biologica delle piante e dell’igiene pratica per proteggere le colture. Tuttavia, i pesticidi organici, come rame, rotenone e spinos, possono essere utilizzati nell’agricoltura biologica (17). 25 pesticidi organici sono approvati per l’uso nell’agricoltura biologica, rispetto all’incredibile 900 attualmente consentito per l’uso in colture convenzionali (18). Come i pesticidi utilizzati nell’agricoltura convenzionale, i pesticidi organici sono rigorosamente regolati per la loro sicurezza, ma possono essere dannosi per la salute ad alte dosi. Ad esempio, l’esposizione professionale al pesticida rotenone organico è stata collegata ad un aumentato rischio di malattia di Parkinson. Sfortunatamente, mancano gli studi a lungo termine che esaminano i rischi di frutta convenzionale e consumo di verdure contro frutti e verdure biologici nella popolazione generale. Se stai scegliendo il cibo biologico per motivi ambientali invece di motivi di salute, la ricerca sostiene che l’agricoltura biologica ha un impatto meno ambientale rispetto all’agricoltura convenzionale. I metodi dell’agricoltura biologica riducono le emissioni di carbonio, favoriscono la biodiversità e proteggono il terreno e le acque sotterranee (20).

Summary: I pesticidi utilizzati sia nell’agricoltura convenzionale ed ecologica possono essere dannosi per la salute elevata della dose.

Dovrei evitare forme convenzionali della dozzina di cibi sporchi?

Molte persone scelgono prodotti biologici sperando di ridurre la loro esposizione ai pesticidi. È necessaria più evidenza di studi di ricerca per determinare se una dieta organica è più sana di una dieta contenente prodotti convenzionalmente cresciuti. Per coloro che hanno la capacità di acquistare versioni organiche di prodotti con elevato contenuto di pesticidi, l’uso di questa pratica probabilmente comporterà un’esposizione generale inferiore ai pesticidi. Tuttavia, va notato che i pesticidi non si trovano solo in frutta e verdura. Sono ampiamente utilizzati in altre colture come cereali, così come sul prato, nei giardini dei fiori e per controllare gli insetti. Poiché i pesticidi sono così estesi, la migliore linea di condotta per ridurre la sua esposizione è scegliere gli alimenti biologici quando possibile e praticare metodi più sostenibili di giardini e repellenza degli insetti. Dal momento che i prodotti organici sono spesso più costosi dei prodotti convenzionali, può essere difficile per molte persone pagarli. Non preoccuparti se non riesci a comprare versioni organiche della dozzina sporca. «,» Il consumo di molti frutti e verdure supera di gran lunga il rischio di residui di pesticidi nei prodotti, e ci sono modi per ridurre questi residui.

Summary: Sebbene le versioni organiche delle dozzine sporche probabilmente contengano meno residui di pesticidi, i frutti convenzionali e il consumo di verdure è perfettamente sicuro.

Modi per ridurre l’esposizione ai pesticidi alimenti

I seguenti sono metodi semplici, sicuri e potenti che è possibile utilizzare per ridurre i residui di pesticidi nei prodotti agricoli:

  • frome in acqua fredda: sciacquare frutta e verdura in acqua fredda mentre si sfrega Un pennello morbido può eliminare alcuni residui di pesticidi.
  • Bicarbonato di sodio Acqua di bicarbonato: uno studio trovato per lavare le mele con una miscela di bicarbonato di sodio e l’acqua dell’1% era più efficace per rimuovere i residui di pesticidi della sola acqua.
  • Peel Frutti e verdure: rimuovere il guscio dalla dozzina di frutta e verdure sporche può ridurre significativamente l’assunzione dietetica dei residui di pesticidi.
  • Scala: in uno studio La scottatura dei prodotti agricoli (esponendoli a acqua bollente e poi fredda) ha portato a una riduzione di oltre il 50% nei livelli di residui di pesticidi in tutti i campioni di frutta e verdura, tranne nelle pesche
  • Bold: uno studio ha scoperto che le fragole bollenti hanno ridotto significativamente i residui dei pesticidi, con riduzioni del 42.8.92,9%.
  • Risciacquo Prodotti con acqua ozonata: acqua ozonata (acqua miscelata con un tipo di ossigeno denominato ozono) ha dimostrato particolarmente efficace nella rimozione dei residui di pesticidi nel cibo.

L’uso di una qualsiasi delle suddette pratiche basate sull’evidenza può ridurre significativamente i residui dei pesticidi nei prodotti agricoli freschi.

Summary: Lavare i prodotti agricoli sotto acqua fredda, con una soluzione di bicarbonato di sodio o peeling è un modo eccellente per ridurre i residui dei pesticidi in frutta e verdura.

Il

Essential

L’obiettivo dell’elenco di dozzine sporche è consentire ai consumatori di sapere quali frutti e verdure hanno tanti residui di pesticidi. Sebbene questo elenco possa essere utile per coloro che riguardano l’uso di pesticidi nel cibo, non è ancora chiaro quanto sia preoccupato che debba essere dovuto all’ingestione di residui di pesticidi in primo luogo. Per coloro che desiderano peccare cauti, è meglio acquistare versioni organiche della dozzina di cibo sporco. Sebbene l’impatto dei pesticidi in salute non sia ancora completamente compreso, l’importanza del consumo di frutta e verdura per la salute, sia convenzionale che organica, è saldamente stabilita. Pertanto, non dovrebbe limitare il suo consumo basato esclusivamente sull’uso dei pesticidi.

Healthline Bulletin

Ricevi la nostra email giornaliera Nutrizione

Per aiutarti a creare il tuo miglior piano di potenza, ti invieremo una guida di esperti e le prove basate sulla nutrizione e sulla perdita di peso.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.