Mint è il nome di più di una dozzina di specie vegetali, compresa la menta e la menta piperita, che appartengono al genere MENTHA. Queste piante sono particolarmente note dalla sensazione di freschezza che insegnano e possono essere aggiunte al cibo fresco e secco. La menta è un ingrediente popolare in vari alimenti e bevande, da tè e bevande alcoliche a salse, insalate e dessert. Sebbene mangiasse la pianta offre alcuni benefici per la salute, la ricerca mostra che molti dei benefici della menta per la salute provengono dall’applicarlo sulla pelle, inalando il suo aroma o prendendolo in una forma di capsula. Questo articolo esamina più notevoli benefici per la menta sanitaria basati su base scientifica.

1.ric in nutrienti

Sebbene non sia solitamente consumato in grandi quantità, la menta contiene una buona quantità di sostanze nutritive. Infatti, appena sotto 1/3 tazza o mid-oncia (14 grammi) di menta contiene:

A causa del suo sapore dinamico, la menta viene spesso aggiunta alle ricette in piccole quantità, quindi consumare anche 1/3 tazza essere difficile. Tuttavia, è possibile che si avvicina a questo importo in alcune ricette di insalate che includono la menta tra gli altri ingredienti. La menta è una fonte particolarmente buona di vitamina A, una vitamina solubile grasso che è fondamentale per la salute degli occhi e della visione notturna. È anche una potente fonte di antiossidanti, specialmente se confrontato con altre erbe e spezie. Gli antiossidanti aiutano a proteggere il tuo corpo dallo stress ossidativo, un tipo di danno cellulare causato da radicali liberi

Summary: Sebbene non sia solitamente consumato in grandi quantità, la menta contiene solo quantità di vari nutrienti ed è una fonte particolarmente buona di vitamina A e Antiossidanti.

2. Può migliorare la sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (SII) è un disturbo comune del tratto digestivo. È caratterizzato da sintomi digestivi come dolore allo stomaco, gas, gonfiore e cambiamenti nelle abitudini intestinali. Sebbene il trattamento per IBS includa spesso cambiamenti nella dieta e nella presa di farmaci, la ricerca mostra che l’acquisto di olio di menta potrebbe anche essere utile anche un rimedio a base di erbe. L’olio di menta contiene un composto chiamato Mentolo, che si ritiene che aiuti alleviare i sintomi di IBS attraverso i suoi effetti rilassanti sui muscoli del tratto digestivo. Una revisione di nove studi che includono più di 700 pazienti con IBS hanno scoperto che l’assunzione di capsule dell’olio della menta ha migliorato i sintomi di IBS in modo significativo più delle capsule del placebo. Uno studio ha rilevato che il 75% dei pazienti che ha preso l’olio di menta per quattro settimane ha mostrato miglioramenti nei sintomi SCI, rispetto al 38% dei pazienti nel Gruppo Placebo. In particolare, quasi tutte le indagini hanno mostrato il rilievo dei sintomi SCI usati capsule di olio invece di foglie di menta cruda. Diversi studi hanno dimostrato che il consumo di capsule dell’olio della menta ha migliorato i sintomi dei pazienti con IBS.

3. Può aiutare ad alleviare l’indigestione

Mint può anche essere efficace nell’alleviare altri problemi digestivi come il disagio dello stomaco e l’indigestione. L’indigestione può verificarsi quando il cibo rimane nello stomaco per molto tempo prima di passare al resto del tratto digestivo. Studi multipli hanno dimostrato che il cibo passa più velocemente dallo stomaco quando le persone prendono l’olio di menta con i pasti, che potrebbero alleviare i sintomi di questo tipo di indigestione. Uno studio clinico nelle persone con l’indigestione ha mostrato che una combinazione di olio di menta e alcavea presa in capsule ha avuto effetti simili a quelli dei farmaci usati per trattare l’indigestione, che ha aiutato a migliorare il dolore allo stomaco e altri sintomi digestivi. Simile a IBS, studi che hanno evidenziato la capacità della menta per alleviare l’indigestione usato l’olio di menta invece di foglie fresche o secche.

Summary: Diversi studi hanno dimostrato che l’olio di menta può accelerare la velocità con cui il cibo si muove attraverso lo stomaco, alleviare i sintomi digestivi associati all’indigestione.

4. Potrebbe migliorare la funzione del cervello

oltre a ingerire la menta, ci sono affermazioni che inalano l’aroma degli oli essenziali dell’olio potrebbero fornire benefici per la salute, compreso il miglioramento della funzione cerebrale. Uno studio che includeva 144 giovani adulti ha mostrato che odora l’aroma dell’olio di menta per cinque minuti prima che il test abbia prodotto miglioramenti significativi nella memoria. Un altro studio ha rilevato che odorava questi oli mentre guidano aumentò lo stato di avviso e diminuiva i livelli di frustrazione, ansia e affaticamento. Tuttavia, non tutti gli studi concordano sul fatto che l’olio di menta potrebbe avvantaggiare la funzione cerebrale. Uno studio ha rilevato che, sebbene l’aroma dell’olio stimolante e ha portato a meno affaticamento, non aveva alcun effetto sulla funzione cerebrale. È necessaria più ricerche per aiutare a capire come può funzionare e indagare se la menta, infatti, migliora la funzione del cervello.

Summary: Alcuni studi dimostrano che l’odore dell’aroma dell’olio della menta può migliorare la memoria e lo stato di avvertimento, mentre altri studi non mostrano alcun effetto.

5. Può ridurre il dolore dell’allattamento al seno

Le madri di allattamento che le madri di solito sperimentano dolore e crepe sui capezzoli, che possono far sì che l’allattamento al seno sia doloroso e difficile. Gli studi hanno dimostrato che l’applicazione della menta nella pelle può aiutare ad alleviare il dolore associato all’allattamento al seno. In questi studi, le madri al seno hanno applicato diverse forme di menta nell’area attorno al capezzolo dopo ogni feed. Tipicamente, hanno usato un olio essenziale da solo o mescolato con gel o acqua. Uno studio ha dimostrato che l’applicazione di acqua di menta dopo l’allattamento al seno era più efficace dell’applicazione del latte materno estratto per evitare crepe nel capezzolo e areola, che ha provocato meno dolore nel capezzolo. Un altro studio ha dimostrato in modo simile che solo il 3,8% delle madri che ha applicato un gel di menta ha sperimentato fessure nel capezzolo, rispetto al 6,9% di quelli utilizzati per utilizzare la Lanolin e 22. Inoltre, uno studio aggiuntivo ha dimostrato che sia il dolore che il dolore e il La gravità delle crepe nei capezzoli è diminuita nelle madri che ha applicato olio essenziale di mentolo dopo ogni nutrizione.

Summary: L’applicazione di oli essenziali in vari modi sembra essere efficace nel prevenire e nel trattamento delle crepe nei capezzoli e nel dolore tipicamente associati all’allattamento al seno. Molti trattamenti da banco per freddo e influenza contengono mentolo, un composto primario nell’olio di menta.

Molte persone credono che il mentolo sia un decongestionante nasale efficace che può eliminare la congestione e migliorare il flusso d’aria e la respirazione. Tuttavia, gli studi multipli mostrano che il mentolo non ha alcuna funzione di decongestionante. Ciò significa che, sebbene il mentolo non funzioni come decongestionante, può far sentire le persone che stanno respirando attraverso il naso più facilmente. È probabile che questo fornirà almeno un sollievo a quelli colpiti da un raffreddore o influenza.

Summary: Sebbene Mentohol non funzioni come decongestionante nasale, può fornire un certo sollievo ai sintomi del freddo e dell’influenza migliorando soggettivamente respirando il naso.

7. Gomma da masticare e minte

Chewing Gum e Mint Breath Breath Mints sono alcune delle prime cose che le persone cercano quando cercano di prevenire o liberarsi del respiro cattivo. Gli esperti concordano sulla quale molti prodotti possono mascherare il respiro cattivo per alcune ore. Tuttavia, coprono solo il respiro cattivo e non riducono i batteri o altri composti che causano prima il respiro cattivo. D’altra parte, bere tè alla menta e masticare foglie fresche potrebbe essere in grado di mascherare il respiro cattivo e uccidere i batteri, poiché gli studi della sonda hanno evidenziato gli effetti antibatterici dell’olio di menta.

Riepilogo TGS per respiro e gomma da masticare può mascherare cattivi odori per un paio d’ore, ma non sono una soluzione ottimale a lungo termine per il respiro cattivo.

8. Facile da aggiungere alla dieta

È possibile aggiungere facilmente la menta a insalate verdi, dessert, frullati e persino acqua. Il tè della menta è un altro modo popolare per incorporarlo nella tua dieta. Tuttavia, molti degli studi che mostrano i benefici della menta per la salute non hanno comportato di mangiare foglie con il cibo, ma la menta è stata presa come capsula, applicata alla pelle o inalata attraverso l’aromaterapia. Quando si utilizza la menta per scopi di salute, è importante valutare ciò che viene cercato di raggiungere e in che modo la pianta è stata utilizzata nella ricerca per quel particolare scopo. Il seguente elenco dovrebbe aiutare a riassumere alcune delle indagini discusse sopra.

Summary: Mint può essere facilmente aggiunto alla tua dieta, sebbene la maggior parte delle indagini che mostrano benefici per la salute implicandola sotto forma di capsule, applicandolo alla pelle o inalandolo attraverso l’aromaterapia.

Il risultato finale

Mint è un’aggiunta deliziosa e sana a molti alimenti e bevande. Sebbene la menta sia facile da aggiungere a molti piatti, la ricerca che dimostra i suoi benefici per la salute ha usato principalmente la menta presa in capsule, applicata alla pelle o inalata attraverso l’aromaterapia. I benefici per la salute della menta vanno dal miglioramento della funzione cerebrale e dei sintomi digestivi al rilievo del dolore al seno, i sintomi del respiro freddo e persino cattivo. Non puoi davvero sbagliare aggiungendo qualche menta alla tua dieta.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.