Il problema del fatto che i carboidrati netti o totali debba essere contati è un problema controverso all’interno del basso livello dei livelli di carboidrati. Per cominciare, il termine «carboidrati netti» non è ufficialmente riconosciuto o concordato dagli esperti di nutrizione. Inoltre, a causa della divulgazione e delle informazioni obsolete, il calcolo dei carboidrati netti può essere confuso. Fatto, le dichiarazioni sui carboidrati netti nel cibo confezionato potrebbero non riflettere il numero di carboidrati che il tuo corpo assorbe davvero fortunatamente, sapere come il tuo corpo elabora diversi tipi Di carboidrati può aiutarti a raggiungere gli obiettivi di zucchero nel sangue, la perdita di peso e gli obiettivi di salute. Questo articolo analizza la scienza che è nascosta dietro i carboidrati netti, fornisce semplici calcoli per determinare il loro consumo e discute i pro e i contro del conteggio dei carboidrati netti.

Quali sono i carboidrati netti (digeribili)?

I carboidrati netti sono talvolta indicati come carboidrati digeribili o di impatto. I termini si riferiscono a carboidrati assorbiti dal corpo, compresi sia carboidrati e complessi semplici. I carboidrati semplici contengono una o due unità di zucchero uniti insieme e si trovano in alimenti come frutta, verdura, latte, zucchero, miele e sciroppo. I carboidrati complessi contengono molte unità di zucchero uniti insieme e si trovano in cereali e verdure con amido come patate. Quando mangi un alimento che contiene carboidrati, la maggior parte dei carboidrati è suddivisa in singole unità di zucchero mediante gli enzimi prodotti nell’intestino tenue. Il tuo corpo può assorbire solo le singole unità di zucchero. Tuttavia, alcuni carboidrati non possono essere decomposti nei singoli zuccheri, mentre altri si decompongono e assorbono solo parzialmente. Questi includono alcoli in fibra e zucchero. A causa di ciò, la maggior parte degli alcoli in fibra e zucchero può essere sottratti dai carboidrati totali quando vengono calcolati i carboidrati netti.

Summary: Net (Digerible) Carboidrati sono suddivisi nelle singole unità di zucchero e vengono assorbiti nel flusso sanguigno. Tuttavia, il tuo corpo elabora i carboidrati della fibra e l’alcol di zucchero in modo diverso da carboidrati digeribili.

Come il tuo corpo gestisce i carboidrati della fibra

La fibra è una forma unica di carboidrati in termini di digestione ed effetti sul tuo corpo. A differenza di amido e zucchero, la fibra naturale non viene assorbita nel suo intestino tenue. Questo perché i collegamenti tra le unità di zucchero non possono essere decomposti dagli enzimi nel loro tratto digestivo. Pertanto, la fibra passa direttamente al colon. Tuttavia, la tua destinazione dopo questo dipende dal tipo di fibra che è. Ci sono due grandi categorie di fibre: insolubili e solubili. Circa due terzi della fibra che si mangia è insolubile, mentre l’altro terzo è solubile. La fibra insolubile non si dissolve in acqua. «,» Questo tipo di fibra lascia il colon senza cambiamenti, non fornisce calorie e non ha alcun effetto sul sangue o sui livelli di zucchero di insulina. Al contrario, la fibra solubile si dissolve in acqua e forma un gel che ritarda il movimento del cibo attraverso il suo sistema e può aiutarti a sentirti pieno. Dopo aver raggiunto il colon, le fibre solubili sono fermentate da batteri in acidi grassi a catena corta (SCFAS), che aiutano a mantenere l’intestino sano e possono anche fornire una serie di altri benefici per la salute. Gli studi hanno dimostrato che la fermentazione della fibra solubile da 1 grammo in SCFAS offre circa 1-2 calorie, a seconda del tipo di fibra. Poiché circa un terzo della fibra nella maggior parte del cibo è solubile, una porzione di cibo contenente 6 grammi di fibre contribuirebbe a 4 calorie sotto forma di scfas. Tuttavia, sebbene la fibra solubile fornisca poche calorie, non sembra aumentare il glucosio del sangue. In effetti, la ricerca più recente suggerisce che i suoi effetti sull’intestino contribuiscono a ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Molti studi hanno dimostrato che la fibra solubile può portare a un migliore controllo dello zucchero nel sangue, un aumento della sensibilità dell’insulina e dell’assorbimento di meno calorie. D’altra parte, una fibra elaborata chiamata ISOMALTooligosaccaride (IMO) sembra essere parzialmente assorbita nell’intestino tenue come carboidrati senza fibra, che può aumentare la glicemia. Recentemente, diversi produttori di alimenti hanno sostituito l’IMO con altre forme di fibre nei loro prodotti.

Summary: La fibra naturale non è assorbita nell’intestino tenue. I batteri intestinali fermentano la fibra solubile in SCFAS, che contribuiscono un minimo di calorie e hanno effetti neutri o benefici sullo zucchero nel sangue.

Come il tuo corpo gestisce i carboidrati dell’alcool zucchero

Gli alcoli da zucchero vengono elaborati in modo simile alla fibra, con alcune differenze importanti. Molti alcoli zuccheri sono assortiti solo parzialmente nell’intestino tenue, e c’è molta variazione tra i diversi tipi. I ricercatori riferiscono che l’intestino tenue assorbe tra il 2 e il 90% degli alcoli da zucchero. Tuttavia, alcuni sono solo brevemente assorbiti nel flusso sanguigno e poi escreti nelle urine. Inoltre, questi alcoli zuccheri possono avere effetti variabili sugli zucchero nel sangue e sui livelli di insulina, sebbene tutti siano notevolmente inferiori a quelli dello zucchero. Ecco un elenco degli indici glicemici e di insulina degli alcoli di zucchero più comuni. In confronto, l’indice glicemico e l’indice di insulina glucosio sono entrambi 100.

Maltitolo è l’alcol zuccherato più utilizzato negli alimenti trasformati, comprese le basse barre proteiche in carboidrati e caramelle senza zucchero. È parzialmente assorbito nell’intestino tenue e il resto è fermentato dai batteri del colon. «,» Aneddotalmente, è stato riferito che il Maltitol aumenta i livelli di zucchero nel sangue nelle persone con diabete e prediabete. In termini di carboidrati netti, l’eritritolo sembra essere l’opzione migliore in tutti gli aspetti. Circa il 90% viene assorbito nell’intestino tenue e quindi escreto nelle urine. Il restante 10% è fermentato per SCFAS nel colon, rendendolo essenzialmente privo di carboidrati, senza calorie e con poche possibilità di causare problemi digestivi. Gli studi hanno dimostrato che altri alcoli di zucchero sono anche parzialmente assorbiti e possono aumentare il livello di zucchero nel sangue, anche se in misura minore del maltitolo. Tuttavia, sembrano causare un forte intenso gonfiore, gas e sgabelli sciolti in molte persone. È importante notare che gli studi controllati sugli alcoli da zucchero coinvolti meno di 10 persone e i livelli di zucchero nel sangue non sono sempre analizzati. In generale, gli alcoli zuccheri non sembrano avere un effetto importante sui livelli di zucchero nel sangue e livelli di insulina, ma le risposte individuali possono variare, specialmente tra quelle con diabete o prediabete.

Summary: Assorbimento e fermentazione degli alcoli zuccheri variano ampiamente, ad eccezione dell’erytritolo, la maggior parte sono in grado di sollevare la zucchero nel sangue e l’insulina almeno leggermente.

Calcolo dei carboidrati netti in alimenti integrali

I cibi integrali contengono fibre naturali, quindi è possibile sottrarre semplicemente la fibra totale di carboidrati per ottenere carboidrati netti. Il database della composizione alimentare USDA fornisce informazioni nutrizionali complete su migliaia di cibo, compresi i carboidrati e la fibra. Ad esempio, un avocado mediano contiene 17,1 grammi di carboidrati totali, di cui 13,5 grammi sono fibre (25). Quindi 17.1 grammi di carboidrati totali – 13,5 grammi di fibra = 3,6 grammi di carboidrati netti.

Summary: I cibi integrali contengono fibre, che possono essere sottratti quando sono calcolati i carboidrati netti. Formulabile: Carboidrati totali – fibra = Carboidrati netti.

Calcolo dei carboidrati netti nel cibo trasformato

Per calcolare i carboidrati netti in un prodotto confezionato, più informazioni che hai, meglio.

Calcolo dei carboidrati netti della fibra

La maggior parte della fibra può essere completamente sottratta dai carboidrati totali che appaiono sull’etichetta nutrizionale. Se vivi al di fuori degli Stati Uniti, la linea «Total Carboidrate» ha già la fibra rimossa e elencata separatamente. Tuttavia, se la fibra di isomaltooligosaccaride (IMO) è nell’elenco degli ingredienti, sottrarre solo la metà delle carboidrati della fibra.

Calcolo dei carboidrati netti degli alcoli zuccheri

In generale, la metà dei carboidrati degli alcoli da zucchero possono essere sottratti dai carboidrati totali elencati sull’etichetta Nutrizione. Eritritolo è un’eccezione. Se è l’unico alcool di zucchero nell’elenco degli ingredienti, i suoi carboidrati possono essere completamente sottratti dai carboidrati totali. Questo valore potrebbe essere diverso dal numero di carboidrati netti indicati sull’etichetta del prodotto, poiché molte aziende sottraggono tutti i carboidrati di fibra e l’alcol da zucchero quando si calcolano i carboidrati della rete. «Ad esempio, il tag di una barra Atkins addolcita con Maltitol indica che contiene che contiene 3 grammi di carboidrati netti. Tuttavia, quando si sottraeva solo la metà dei carboidrati degli alcoli zuccheri, il valore della rete di carboidrati è di 8,5 grammi: 23 grammi di carboidrati totali – 9 grammi di fibra – 11 grammi di alcoli da zucchero (11 grammi x 0.5 = 5,5 grammi) = 8,5 grammi di Carboidrati netti.

Summary: Una parte di fibra e zucchero di alcoli di carboidrati totali possono essere sottratti per calcolare i carboidrati netti.

Pro e contro del conteggio dei carboidrati netti

Ci sono pro e contro del conteggio dei carboidrati netti, invece dei carboidrati totali.

Vantaggi

Svantages

In definitiva, la decisione di contare sui carboidrati totali o netti dovrebbe essere basata su ciò che funziona meglio per te.

Summary: Conteggio di carboidrati netti o digeribili possono essere utili per alcune persone, mentre altri potrebbero preferire contare i carboidrati totali. La scelta è personale

il risultato finale

il dibattito sul fatto che sia più accurato contare i carboidrati totali O non è probabile che le reti non scompariranno presto, capisci come il tuo corpo elabora diversi tipi di carboidrati può aiutarti a controllare il tuo glicemia, il tuo peso e la tua salute in generale. Un modo per farlo sta calcolando i carboidrati della rete. Il termine «carboidrati netti» si riferisce semplicemente ai carboidrati assorbiti dal corpo. Per calcolare i carboidrati netti in cibi interi, la fibra dal numero totale di carboidrati. Per calcolare i carboidrati netti in alimenti trasformati, la fibra e una porzione di alcoli da zucchero. Tuttavia, ricorda che i «carboidrati netti» che appaiono sulle etichette del cibo possono essere ingannevoli e le risposte individuali possono anche variare. Se trovi che il conteggio dei carboidrati netti porta a livelli più elevati di zucchero nel sangue rispetto ai previsti o altri problemi, potresti preferire contare invece carboidrati totali. La chiave è mangiare il numero di carboidrati che ti permette di raggiungere i tuoi obiettivi di salute, indipendentemente da come li concoli.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.