Cucinare il cibo può migliorare il suo sapore, ma cambia anche il contenuto nutrizionale. È interessante che alcune vitamine siano perse quando il cibo è cotto, mentre altri diventano più disponibili per il corpo per usarli. Alcuni affermano che mangiare principalmente cibo crudo è la via verso una salute migliore. Tuttavia, alcuni cibi cotti hanno chiari benefici nutrizionali. Questo articolo analizza i benefici di alimenti crudi e cotti.

Cos’è una dieta di cibo crudo?

I cibi crudi sono il cibo che non è stato cotto o lavorato. Sebbene ci siano diversi livelli di diete alimentari crude, tutti coinvolgono la mangiarsi principalmente alimenti non riscaldati, non cotti e non trasformati. In generale, una dieta alimentare cruda consiste di almeno il 70% di cibi crudi la dieta comprende spesso cereali fermentati e germinati del cibo, noci e semi, così come frutti e verdure crude. Molti di coloro che consumano cibi crudi consumano una dieta vegetariana o vegana, eliminando prodotti animali e mangiando cibo vegetale crudo. Tuttavia, un numero piccolo consuma anche prodotti caseari crudi, pesci e anche carne cruda. I difensori affermano che i cibi crudi sono più nutrienti del cibo cotto perché gli enzimi, insieme a alcuni nutrienti, vengono distrutti nel processo di cottura. Alcuni credono che gli alimenti cotti siano effettivamente tossici. Sebbene ci siano alcuni chiare benefici quando mangiano frutta e verdura cruda, ci sono anche alcuni potenziali problemi con una dieta di cibo crudo. Una dieta rigorosa di cibo crudo è molto difficile da seguire, e il numero di persone che aderiscono a una dieta completamente cruda a lungo termine è molto piccola. Inoltre, alcuni alimenti contengono batteri pericolosi e microrganismi che vengono eliminati solo durante la cottura. Mangiare una dieta completamente cruda che include pesce e carne comporta il rischio di sviluppare una malattia di origine alimentare.

Summary: Le diete alimentari crude comportano mangiare frutta e verdura cruda. Mangiare cibo crudo ha alcuni vantaggi, ma ci sono anche potenziali problemi.

Cooking Puoi distruggere gli enzimi nel cibo

Quando si consuma un cibo, gli enzimi digestivi nel tuo corpo aiutano a decomponarlo in molecole che possono essere assorbite (1). Gli alimenti che consumi contengono anche enzimi che aiutano la digestione. Gli enzimi sono sensibili al calore e sono facilmente disattivati ??se esposti a temperature elevate. Fatto, quasi tutti gli enzimi sono disattivati ??a temperature superiori a 117 ° F (47 ° C). Questo è uno degli argomenti principali a favore delle diete alimentari crude. Quando gli enzimi di un alimento sono alterati durante il processo di cottura, sono necessari più enzimi del tuo corpo per digerirlo. I difensori delle diete alimentari crudi affermano che questo mette lo stress nel loro corpo e può portare a carenza di enzimi. Tuttavia, non ci sono studi scientifici che supportano questa affermazione. Alcuni scienziati sostengono che lo scopo principale degli enzimi alimentari è quello di nutrire la crescita della pianta – non aiutare gli umani digerirli. Inoltre, il corpo umano produce gli enzimi necessari per digerire il cibo. E il corpo assorbe e ritorna a segretamente alcuni enzimi, quindi è improbabile che la digestione del cibo causa una deficienza enzimatica. D’altra parte, la scienza non ha ancora mostrato alcun effetto negativo per la salute per mangiare cibo cucinato con enzimi denaturati.

Summary: Durante la cottura del cibo, gli enzimi trovati in essi sono disattivati. Tuttavia, non vi è alcuna prova che gli enzimi alimentari contribuiscano a migliorare la salute.

Alcune vitamine solubili in acqua vengono perse nel processo di cottura

I cibi crudi possono essere più ricchi in determinati sostanze nutritive rispetto ai cibi cotti. Alcuni nutrienti sono facilmente disattivati ??o possono essere filtrati dal cibo durante il processo di cottura. Le vitamine solubili in acqua, come la vitamina C e le vitamine B, sono particolarmente probabili perdite durante la cottura, le verdure bollite possono ridurre il contenuto di vitamine solubili in acqua fino al 50-60%. Anche alcuni minerali e vitamina A sono persi durante la cottura, anche se in misura minore. Vitamine liposolubili D, E e K non sono influenzate da cucina. La cucina produce la più grande perdita di sostanze nutritive, mentre altri metodi di cottura sono conservati in modo più efficacemente il contenuto di nutrienti del cibo. La cottura a vapore, la torrefazione e la frittura sono alcuni dei migliori metodi di cottura di verdure per preservare i nutrienti. Infine, il tempo in cui un cibo è esposto al calore influisce sui suoi contenuti dei nutrienti. Ogni volta che un alimento è cotto, maggiore è la perdita dei nutrienti (9).

Summary: Alcuni nutrienti, in particolare vitamine solubili in acqua, vengono perse durante il processo di cottura.

Cibi cotti possono essere più facili da masticare e digerire

Chewing è un primo passo importante nel processo digestivo. L’atto di masticare rompe i grandi pezzi di cibo in piccole particelle che possono essere digerite. I brutti cibi masticati sono molto più difficili da digerire per il corpo e possono causare gas e gonfiore. Inoltre, richiede molto più energia e sforzi per masticare i cibi crudi correttamente del cottura. Il processo di cottura del cibo rompe alcune delle sue fibre e pareti cellulari verdure, facilitando la digestione e l’assorbimento dei nutrienti da parte del corpo. Cucinare anche generalmente migliora il gusto e l’aroma del cibo, il che rende il consumo molto più piacevole. Sebbene il numero di consumatori di carne cruda sia piccola, la carne è più facile da masticare e digerire quando cotto. Cucinare correttamente cereali e legumi non solo migliora la loro digeribilità, ma riduce anche il numero di antinuteri che contengono. Gli antinutrienti sono composti che inibiscono la capacità del corpo di assorbire i nutrienti dal cibo delle piante. La digeribilità di un cibo è importante perché il corpo può solo ricevere i benefici per la salute di un alimento se è in grado di assorbire i nutrienti. Alcuni cibi cotti possono fornire al corpo più nutrienti rispetto alle loro controparti crude perché sono più facili da masticare e digerire.

Summary: I cibi cotti sono più facili da masticare e digerire gli alimenti crudi. La digestione adeguata è necessaria per assorbire i nutrienti da un alimento.

La cucina aumenta la capacità antiossidante di alcune verdure

Gli studi hanno dimostrato che la cottura delle verdure aumenta la disponibilità di antiossidanti come beta-carotene e luteina. Una dieta ricca di beta-carotene è stata associata a un rischio inferiore di malattie cardiache. L’antiossidante del licopene è anche più facilmente assorbito dal tuo corpo quando lo si ottiene da cibo cotto invece di cibi crudi. Uno studio ha scoperto che i pomodori da cucina hanno ridotto il suo contenuto della vitamina C del 29%, mentre il suo contenuto del licopene è raddoppiato nei 30 minuti dopo la cottura. Inoltre, la capacità totale antiossidante dei pomodori è aumentata di oltre il 60%. Un altro studio ha scoperto che la cottura aumenta la capacità antiossidante e il contenuto dei composti vegetali trovati in carote, broccoli e zucchine. Gli antiossidanti sono importanti perché proteggono il corpo da molecole dannose chiamate radicali liberi. Una dieta ricca di antiossidanti è associata a un rischio inferiore di malattie croniche.

Summary: Cucinando le tue verdure può far sì che alcuni antiossidanti siano più disponibili per il tuo corpo che negli alimenti crudi.

Cooking uccide Batteri e microrganismi Nocivo

È meglio mangiare certi cibi cotti, poiché le versioni grezze possono contenere batteri nocivi. Cucinare il cibo uccide efficacemente i batteri che possono causare malattie di origine alimentare. Tuttavia, i frutti e le verdure sono generalmente sicuri per consumare crudi, purché non siano stati contaminati. Spinaci, lattuga, pomodori e germogli crudi sono alcuni frutti e verdure più frequentemente contaminati dai batteri (28). Carne, pesce, uova e prodotti lattiero-caseari crudi spesso contengono batteri che possono ammalarsi. La maggior parte dei batteri non può sopravvivere a temperature superiori a 140 ° F (60 ° C). Ciò significa che la cucina uccide efficacemente i batteri e riduce il rischio di malattie alimentari. Il latte prodotto commercialmente è pastorizzato, il che significa che è stato esposto al calore per uccidere eventuali batteri nocivi che possono contenere (32). Non è consigliabile consumare carne, uova o prodotti lattiero-caseari crudi o poco cotto. Se decidi di mangiare questi cibi crudi, assicurati che il pasto sia fresco e lo acquista da a.

Summary: Cucinare il cibo uccide efficacemente i batteri che possono causare malattie da strada.

può dipendere dal cibo

o da una dieta completamente raw o completamente cotta può essere giustificata dalla scienza. Questo perché sia ??i frutti e le verdure crudi e cotti hanno diversi benefici per la salute, compreso un rischio inferiore di malattie croniche (33). La verità è che il fatto che il cibo è consumato crudo o cotto può dipendere dal cibo. Ecco alcuni esempi di alimenti che sono più sani sia crudi che cotti: alimenti

che sono più sani più sano TG

Foods che sono sani più sano cotto

Summary: Alcuni alimenti sono meglio mangiare crudi, e altri sono più sani quando cotti.

Il risultato finale

Alcuni alimenti sono più nutrienti quando mangiano crudi, mentre altri sono più nutrienti dopo essere stati cotti. Tuttavia, non è necessario seguire una dieta completamente cruda per godersi una buona salute. Per ottenere i maggiori benefici per la salute, mangiare una varietà di nutrienti crudi e cotti.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.