La carne è un alimento molto controverso. Da un lato, è un cibo di base in molte diete e una grande fonte di proteine ??e sostanze nutritive importanti. D’altra parte, alcune persone credono che mangiare non sia sano, non è etico e non è necessario. Questo articolo analizza in dettaglio i benefici per la salute e i possibili rischi di mangiare carne.

Qual è la carne?

La carne è la carne di animali che gli umani si preparano e consumano come cibo. Negli Stati Uniti e in molti altri paesi, il termine si riferisce principalmente al tessuto muscolare dei mammiferi e degli uccelli. È tipicamente consumato sotto forma di bistecca, costolette, costolette o arrosto, o in forma di terra. In passato, il bottino – compreso il fegato, i reni, il cervello e l’intestino – erano comunemente goduti nella maggior parte delle culture. Tuttavia, la maggior parte delle diete occidentali è attualmente esclusa, i bottini rimangono popolari in alcune parti del mondo, specialmente tra le società tradizionali . Molte prelibatezze si basano anche sugli organi foie gras è elaborato con un fegato d’anatra o oca. I ragazzi sono le ghiandole del Thymus e del pancreas, mentre spesso è una zuppa che contiene budella (stomaco). Al giorno d’oggi, la maggior parte delle carni di tutto il mondo proviene da animali alzati in aziende agricole, principalmente in grandi complessi industriali che spesso ospitano migliaia di animali allo stesso tempo. Tuttavia, in alcune culture tradizionali, la caccia agli animali rimane l’unico mezzo per ottenerlo. Sommario La carne è il muscolo o gli organi di un animale che viene consumato come cibo. Nella maggior parte del mondo, proviene da animali sollevati in grandi fattorie industriali.

Diversi tipi

I tipi di carne sono classificati in base alla loro origine animale e su come è preparato la carne rossa Questo deriva dai mammiferi e contiene più myoglobina, una proteina ricca di ferro, nei suoi tessuti quella carne bianca:

Bianco carne

Questa è solitamente più leggera della carne rossa e proviene da uccelli e una caccia minore. Esempi includono:

Carne trasformata

La carne lavorata è stata modificata mediante salatura, cura, affumicata, essiccazione o altri processi per conservarlo o migliorare il loro sapore. Alcuni esempi di Questo è T. G_13

  • Hot Dog
  • SAKICH
  • carni fredde, come mortadella, salame e pastrami
  • CECINA
  • Riepilogo La carne proviene da una varietà di animali ed è classificato come rosso o bianco, A seconda della fonte. I prodotti trasformati sono stati modificati con additivi per migliorare il sapore.

    Nutrienti nella carne

    La carne magra è considerata un’eccellente fonte di proteine, contiene circa il 25-30% di proteine ??in peso dopo la cottura. Una porzione di 3,5 once (100 grammi) del petto di pollo cotto contiene circa 31 grammi di proteine. «,» La stessa porzione di carne magra contiene circa 27 grammi. Le proteine ??animali sono una proteina completa, il che significa che fornisce i nove amminoacidi essenziali. Una porzione di 3,5 once (100 grammi) di Lean Beef fornisce (3):

    • calorie: 205
    • Proteina: circa 27 grammi
    • Riboflavin: 15% del valore giornaliero (DV)
    • NIACIN: 24 % di DV
    • Vitamina B6: 19% di DV
    • Vitamina B12: 158% di DV
    • NIACIN: 24% di DV
    • Phosphorus: 19% di DV
    • ZINC: 68% del 68% del DV
    • SELENIO: 36% del DV

    I profili nutrienti di altre carni muscolari sono simili, sebbene contengano meno zinco. Sicuramente, la carne di maiale è particolarmente ricca di tiamina, dal momento che le costolette di maiale forniscono il 78% del VD del Tiamino per Ogni porzione di 5 once (157 grammi) (4). Il fegato e gli altri organi hanno anche un alto contenuto di vitamina A, vitamina B12, ferro e selenio, e sono un’eccellente fonte di collina, un importante nutriente per la salute del cervello, i muscoli e il fegato. Riepilogo La carne è un’eccellente fonte di proteine ??e varie vitamine e minerali, tra cui vitamina B12, niacina e selenio.

    Metodi di cottura ed effetti su carcinogeni

    Cottura e preparazione delle carni di certi modi possono influire negativamente sulla tua salute. Quando sono arrostiti, alla griglia o danneggiano temperature elevate, il grasso viene rilasciato e gocciolato sulle superfici di cottura calde. Questo produce composti tossici chiamati idrocarburi policiclici aromatici (Hap), che possono essere sollevati e filtrati nella carne. I haps sono cancerogeni, il che significa che possono causare il cancro. Tuttavia, minimizzando il fumo e eliminando rapidamente la formazione di gocciolamento, la formazione HAP può essere ridotta fino all’89%. Le eterocicliche ammine aromatiche (AHA), la maggior parte dei quali ha dimostrato di essere cancerogeno in studi sugli animali a lungo termine, si formano quando la carne viene riscaldata ad alte temperature, con conseguente corteccia scura. È stato osservato che i livelli Aha aumentano durante i tempi di cottura prolungati e quando la carne è conservata fredda o maturata in frigo per molti giorni. Inoltre, i nitrati sono additivi in ??carni lavorate che erano precedentemente considerati cancerogeni, ma ora sono considerati innocui o addirittura benefici. Tuttavia, i ricercatori non sono d’accordo sul fatto che gli additivi simili noti come nitriti (con un «I») aumentino il rischio di cancro.

    Riepilogo Cucinare il cibo a temperature elevate o per lunghi periodi può aumentare la produzione di sottoprodotti tossici in grado di causare il cancro.

    carne e cancro

    Molte persone affermano che mangiare carne aumenta il rischio di cancro, ma questo probabilmente dipende dal tipo di carne mangiata e da come è cucinare.

    è la carne rossa cattiva?

    Alcuni studi di osservazione riguardano un alto consumo di carne rossa con vari tipi di cancro, compreso il cancro del tratto digestivo, la prostata, il rene e il petto. Tuttavia, in quasi tutti gli studi, l’associazione era tra cancro e carne ben cotta, hap o Aha, invece della carne rossa stessa. Questi studi indicano che la cottura ad alta temperatura ha avuto un effetto molto forte. Di tutti i Canceri, il Cancro del colon ha l’associazione più forte con il consumo di carne rossa, con dozzine di studi che riportano una connessione. A parte alcuni studi che non hanno distinto tra il metodo di cottura e la carne trasformata e non trasformata, l’aumento del rischio sembra accadere principalmente con il più alto consumo di carne lavorata e ben fatta. », ‘In un’analisi del 2011 di 25 studi 2011 , i ricercatori hanno concluso che non c’erano prove sufficienti per sostenere un’associazione tra carne rossa e cancro del colon.

    altri fattori che possono influenzare il rischio di cancro

    mentre la carne rossa cotta a temperature elevate può aumentare il rischio di cancro, le carni bianche non sembrano avere questo effetto. Gli studi di animali e di osservazione suggeriscono che, oltre ai composti tossici creati durante la cottura ad alte temperature, il ferro di eme trovato in carne rossa potrebbe svolgere un ruolo nello sviluppo del cancro del colon. Inoltre, alcuni ricercatori ritengono che la carne elaborata potesse potenzialmente portare l’infiammazione nel colon che aumenta il rischio di cancro. In uno studio, l’aggiunta di calcio o vitamina E alla carne polimerizzata ha ridotto i livelli ridotti di finiture tossiche nelle feci degli esseri umani e dei ratti. Inoltre, è stato scoperto che questi nutrienti migliorano le lesioni precancerose del colon nei ratti. È importante rendersi conto che, poiché questi studi sono osservativi, mostrano solo una relazione e non possono dimostrare che la carne rossa o trasformata provoca il cancro. Tuttavia, sembra sensibile limitare il consumo di carne lavorata. Se decidi di mangiare carne rossa, usa metodi di cottura più morbidi ed evitare di bruciarlo. Summary Studi di osservazione hanno mostrato una relazione tra carne ben fatta o lavorata e un rischio più elevato di cancro, in particolare il cancro del colon.

    Carne e malattie cardiache

    Diversi grandi studi di osservazione che esplorano l’assunzione di carne e malattie cardiache hanno trovato un maggiore rischio con i prodotti trasformati. Nel 2010, i ricercatori hanno condotto una revisione massiccia di 20 studi che includevano oltre 1,2 milioni di persone e hanno riscontrato che il consumo di carne lavorata – ma non rossa – sembrava aumentare il rischio di malattie cardiache del 42%, tuttavia, questi studi non lo fanno Dimostra che un elevato consumo di carne lavorata causa la malattia cardiaca, solo uno spettacolo di associazione. Alcuni studi controllati hanno scoperto che il consumo frequente di carne, comprese varietà ad alto grasso, ha un effetto neutro o positivo sui fattori di rischio di malattie cardiache. Riepilogo La carne lavorata è stata collegata a malattie cardiache in alcuni studi, mentre gli studi controllati hanno dimostrato che la carne può avere un effetto neutro o benefico.

    Carne e diabete Tipo 2

    Diversi studi di grandi dimensioni hanno anche dimostrato un’associazione tra carne lavorata o rossa e diabete di tipo 2. Una revisione di 3 studi ha rilevato che il consumo di più della mezza porzione di carne rossa al giorno ha aumentato il rischio di sviluppare il diabete entro un periodo di 4 anni del 30%, in parte correlato al guadagno di peso. Tuttavia, è possibile che coloro che hanno sviluppato il diabete avessero abitudini di dieta malsane, come consumando troppi carboidrati raffinati, mangiando pochissime verdure o semplicemente mangiando nel complesso nel complesso. Gli studi mostrano che le diete basse di carboidrati, che tendono ad essere alte di carne, ridurre i livelli di zucchero nel sangue e altri segnalini del diabete. Riepilogo Alcuni studi di osservazione mostrano una relazione tra carni rosse e lavorate e aumentato il rischio di diabete. Tuttavia, questo può anche dipendere da altri fattori dietetici.

    carne, controllo del peso e obesità

    Diversi studi osservazionali riguardano alto consumo di carne rossa e trasformata con obesità. Ciò include una revisione di 39 studi che includono dati da oltre 1,1 milioni di persone. Tuttavia, i risultati degli studi individuali variavano enormemente. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che, sebbene ci fosse una relazione tra il frequente consumo di carni rosse e obesità, le persone che hanno mangiato le quantità più grandi consumavano anche circa 700 calorie al giorno rispetto a quelle che hanno mangiato importi più piccoli. Ancora una volta, questi studi sono osservativi e non tengono conto di altri tipi e quantità di cibo consumato regolarmente. Sebbene la carne rossa sia frequentemente correlata all’obesità e al guadagno di peso mentre la carne bianca non lo è, uno studio controllato non ha trovato una differenza di peso cambiamenti tra le persone con peso in eccesso che sono stati assegnati a mangiare carne di manzo, maiale o pollo per 3 mesi. Un altro studio nelle persone con prediabeti ha rilevato che la perdita di peso e i miglioramenti nella composizione corporea erano simili tra coloro che hanno consumato diete basate su proteine ??animali o verdure. Il consumo di cibo fresco e intero sembra a beneficio della perdita di peso, indipendentemente dal fatto che la carne venga consumata. In uno studio, 10 donne postmenopausali con obesità seguirono una dieta Paleo non limitata che includeva il 30% delle calorie da proteine ??animali, compresa la carne.fter 5 settimane, il peso è diminuito di 4,5 kg (10 sterline) e il grasso della pancia è stato ridotto da 8% in media.

    Riepilogo Sebbene alcuni studi di osservazione abbiano collegato il consumo di carne rossa e trasformata all’obesità, il consumo di calorie in generale è la chiave. Gli studi controllati hanno dimostrato che il peso può essere perso nonostante un alto consumo di carne.

    Benefici del consumo di carne

    Il consumo di carne ha diversi benefici per la salute: molti studi hanno dimostrato che le diete ad alto contenuto proteico che includono carne aumentano il tasso metabolico, riducono la fame e promuovono la pienezza.

    • ritenzione della massa muscolare. Il consumo di proteine ??animali è costantemente correlato all’aumento della massa muscolare. In uno studio condotto nelle donne anziane, il consumo di manzo è aumentato la massa muscolare e ha ridotto i marcatori dell’infiammazione. Le proteine ??animali possono migliorare la densità e la forza delle ossa. In uno studio, le donne anziane con la più grande assunzione di proteine ??animali avevano il 69% in meno di rischio di fratture dell’anca.
    • Miglior assorbimento del ferro. La carne contiene HEMO di ferro, che il tuo corpo assorbe meglio del ferro che non eme delle piante.

    & NBSP; Riepilogo Carne ha benefici per la salute dei muscoli e delle ossa, dell’appetito, del metabolismo e del ferro assorbimento

    Prospettive etiche e ambientali

    Alcune persone scelgono di non mangiare carne perché non credono nell’uccidere animali da soddisfare quando ci sono altri modi per soddisfare le tue esigenze nutrizionali. Altri si oppongono agli animali che tornano in grandi complessi industriali che a volte sono chiamati fattorie industriali. Queste fattorie sono sovrappopolate e spesso non consentono agli animali di fare abbastanza esercizio, ricevono luce solare o avere spazio per muoversi. Molti animali sono ormoni steroidi somministrati come estrogeni, progesterone e testosterone per accelerare la crescita, che pone ulteriori problemi di salute ed etici. Gli effetti ambientali del bestiame industriale sono stati anche criticati, in particolare i rifiuti prodotti durante la riproduzione e il sacrificio, nonché l’alto costo della produzione di carne a base di cereali. Fortunatamente, ci sono alternative. Puoi supportare piccole aziende agricole che allevano gli animali in modo umanitario, non usare antibiotici o ormoni e fornire animali di diete naturali. Sommario Alcuni obietti ad uccidere gli animali per il cibo, condizioni disumane nelle fattorie industriali o negli effetti ambientali dell’allevamento di bestiame.

    Come massimizzare i vantaggi e minimizzare gli effetti negativi

    Ecco come assicurarsi di consumare carne nel modo più sano per te e per il pianeta:

    • Scegli prodotti non elaborati, la carne non elaborata sarà sempre più sana di Varietà lavorate.
    • TEST Organs of Orgens, aggiungi organi di organi alla dieta per sfruttare il suo alto contenuto di nutrienti.
    • Riduci al minimo la cottura ad alte temperature, se si cuoce sulla griglia, al barbecue o utilizzare un altro metodo ad alta temperatura, pulire le gocce immediatamente ed evitare di cucinare troppo o carbonizzare.
    • Mangia cibi vegetali non elaborati, ad alto contenuto di fibre, contengono antiossidanti preziosi e aiutare la tua dieta ben equilibrata.
    • Scegli carne biologica da piccole fattorie, che è più amichevole con l’ambiente e migliore da una prospettiva etica.
    • Scegli la manzo pascolo, dal momento che il bestiame consuma una dieta naturale dell’erba – invece di cereali – produce carne con maggiore contenuto di acidi grassi omega-3 e antiossidanti.

    Riepilogo Per massimizzare i vantaggi e ridurre al minimo i rischi, scegliere la carne non elaborata, evitare di cucinarla ad alte temperature, incluso il cibo vegetale nella vostra dieta e scegliere carne organica o alimentata dal pascolo quando possibile.

    Il risultato finale

    La carne non elaborata e cotta correttamente ha molti nutrienti e può avere alcuni benefici per la salute. Tuttavia, se non si sente ben mangiando animali, puoi anche stare in salute seguendo una dieta vegetariana ben bilanciata. In definitiva, quello che consuma la carne è una scelta personale.

    Healthline Newsletter

    Ricevi la nostra email di nutrizione giornaliera

    Per aiutarti a creare il tuo miglior piano dei pasti, ti invieremo una guida esperta e basata sull’evidenza sulla nutrizione e sulla perdita di peso

    Video:

  • Deja una respuesta

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada.