L’allattamento al seno ha tutti i tipi di benefici sia per la mamma che per il bambino. Non sorprende che sia incredibilmente importante mangiare in modo sano mentre allatta per l’allattamento. Il latte materno è molto nutriente e contiene la maggior parte dei nutrienti dei tuoi bisogni del bambino durante i primi 6 mesi di vita. Pertanto, le tue esigenze della maggior parte dei nutrienti aumentano di soddisfare questa domanda. Alimentazione sana ti darà anche l’energia che devi prendersi cura di te stesso e del tuo bambino. Inoltre, mangiare cibo sano può aiutarti a perdere peso della gravidanza più rapidamente. Questo articolo spiega tutto il necessario per sapere su come indossare una dieta sana durante l’allattamento al seno. Il latte materno

è molto nutriente

ad eccezione della vitamina D, latte materno contiene tutto ciò che un bambino ha bisogno di svilupparsi adeguatamente durante i primi sei mesi di vita, la composizione del latte materno è molto regolamentata, e la sua dieta ha solo effetti limitati sul concentrazioni di alcuni nutrienti. Tuttavia, se la tua dieta in generale non fornisce quantità sufficienti di sostanze nutritive, può influenzare sia la qualità del latte materno che la tua salute. Generalmente, un’oncia (28 ml) di latte materno contiene 19-23 calorie, con la proteina del 3,6-4,8%, 28. La differenza di latte di Formula per i bambini, il contenuto calorico e la composizione del latte materno variano. Latte materno cambia durante ogni alimentazione e per tutto il suo periodo di allattamento, al fine di soddisfare le esigenze del tuo bambino. All’inizio dell’alimentazione, il latte è più acquoso ed è solitamente estratto dal bambino, mentre il latte raggiunge quindi è più spesso, più ricco di grassi e più nutrienti. In effetti, questo latte può contenere da 2 a 3 volte più grasso del latte del principio del cibo, e da 7 a 11 calorie in più per oncia. Pertanto, per ottenere il latte più nutriente, è importante che il tuo bambino «sia vuoto» un seno prima di passare all’altro.

In sintesi: il latte materno contiene tutto ciò che un bambino ha bisogno durante i primi sei mesi di vita. Inoltre, il contenuto di grassi e le calorie del latte mammario cambia sia durante il cibo che durante tutto il tempo che hai allattato.

Pubblicità

Ottieni uno boack gratuito o a basso costo attraverso la tua assicurazione

Completa una forma semplice e gli Aeroflow Sacalecs comunicheranno con il medico e la tua assicurazione sanitaria per vedere se si qualifica

Allattamento al seno potrebbe richiedere più calorie

producendo latte materno è un duro lavoro per il tuo corpo. Si stima che l’allattamento allattamento aumenta le sue esigenze energetiche in circa 500 calorie al giorno. Ha anche una maggiore necessità per la maggior parte dei nutrienti, quindi è molto importante prendere una dieta sana e variegata. Potresti sentirti tentato di perdere peso rapidamente dopo la consegna, ma potresti dover essere paziente. A causa dei cambiamenti ormonali nel tuo corpo, potresti avere più appetito ed è più incline a contenere il grasso corporeo. Limita troppe calorie, specialmente durante i primi mesi di allattamento al seno, può diminuire sia la sua fornitura di latte che i livelli di energia così necessaria. Tuttavia, è probabile che tu sperischi un aumento spontaneo di bruciare i grassi dopo 3-6 mesi di allattamento al seno e iniziare a perdere più peso rispetto alle madri non allattanti al seno. Perdere circa 1,1 sterline (0,5 kg) a settimana attraverso una combinazione di dieta e l’esercizio fisico non dovrebbe influenzare la tua fornitura di latte o la sua composizione, supponendo che non sia malnutrita all’inizio, tuttavia, le donne molto sottili possono essere più sensibili alla restrizione delle calorie. È possibile che abbiano bisogno di mangiare in abbondanza per evitare una riduzione della fornitura di latte. In generale, ricorda che la perdita di peso dopo il parto è una maratona, non uno sprint. Ha impiegato mesi per aumentare il peso e potrebbe richiedere mesi per perderlo.

In sintesi: L’allattamento al seno aumenta le sue esigenze energetiche e l’appetito, quindi può conservare il grasso durante i primi 3 mesi. La restrizione di calorie e altri metodi per perdere peso può ridurre la fornitura di latte.

Mangia cibi densi nei nutrienti

Le tue esigenze dei nutrienti sono più grandi durante l’allattamento al seno, sia per soddisfare le esigenze del bambino e del tuo. Le quantità di alcuni nutrienti nella tua dieta possono influenzare direttamente la tua presenza nel latte materno. D’altra parte, alcuni nutrienti vengono trasferiti al latte materno indipendentemente dal loro assunzione. È molto importante mangiare una varietà di cibi nutrienti e integrali per assicurarsi di ottenere tutti i nutrienti che tu e il tuo bambino ha bisogno. Questi sono alcuni dei cibi nutrienti che dovresti mangiare durante l’allattamento al seno:

Tuttavia, questo elenco non è limitato a. Ecco un elenco più lungo di 50 cibi sani. Inoltre, evitare il cibo trasformato il più possibile perché sono generalmente elevati in calorie, zuccheri aggregati e grassi non sani.

In sintesi: È importante mangiare una varietà di sostanze nutritive complete e dense per soddisfare le più grandi esigenze dei nutrienti che accompagnano l’allattamento al seno.

Risorse per la linea sanitaria

Trova la dieta giusta per voi con la nostra dieta GRATUITAMENTE DOTAGLIA DOWNNAIRE

ESPERTI NUTRIZIONI E Dieta HealthLe ha rivisto e valutato i piani di dieta più popolari. Forse ciò che è appropriato per te.

Assicurati di consumare molti di questi nutrienti

I nutrienti del latte materno possono essere classificati in due gruppi, a seconda del grado di secrezione di loro nel latte. Le quantità di gruppi 1 nutrienti nel latte materno dipendono dall’assunzione dietetica, mentre il gruppo 2 nutrienti segregati nel latte materno indipendentemente dallo stato di assunzione o di salute. Pertanto, consumare abbastanza nutrienti dal gruppo 1 è molto importante sia per te che per il tuo bambino, mentre consumano abbastanza nutrienti dal Gruppo 2 è per lo più importante per te.

Group Nutrients 1

di seguito ci sono nutrienti di gruppo 1 e alcuni alimentari comuni:

I quantitativi nutrienti del Gruppo 1 sono sostanzialmente ridotti nel latte materno se si dispone di una carenza o non ottieni quantità adeguate della vostra dieta. Per questo motivo, è importante per te e per il tuo bambino che ottieni quantità sufficienti di questi nutrienti dalla tua dieta o integratori.

Group Nutrients 2

di seguito ci sono nutrienti di gruppo 2 e alcune fonti alimentari comuni:

Le quantità di gruppi 2 nutrienti nel latte materno non sono influenzate dal loro apporto dietetico o dalle riserve corporee. Se il tuo apporto è basso, il tuo corpo prenderà questi nutrienti dalle tue riserve ossee e dei tessuti per segregare loro nel latte materno. Pertanto, il tuo bambino otterrà sempre la giusta quantità. Tuttavia, le riserve del tuo corpo saranno esaurite se non ottieni le giuste quantità della tua dieta. Per evitare carenze, questi nutrienti devono provenire dalla loro dieta o integratori.

In sintesi: Group 1 I nutrienti beneficerarete di te e del tuo bambino, mentre il Gruppo 2 nutrienti ti impedirà di soffrire di una deficienti

può beneficiare di alcuni integratori

dovrebbero sempre essere scettici per quanto riguarda gli integratori, specialmente quando al seno. Molti integratori contengono erbe, stimolanti e sostanze attive che possono essere trasferite al tuo latte. Tuttavia, ci sono diversi integratori che possono beneficiare di madri di allattamento al seno, tra cui:

multivitamins

Alcune donne possono mancare nutrienti chiave, che possono essere dovuti a nausea relativi alla gravidanza, all’avversione al cibo o ad un regolare guasto di variazione nella dieta. Per questo motivo, alcune madri di allattamento al seno possono beneficiare di un multivitaminico.

La supplementazione della vitamina B12

con la vitamina B12 non è sempre efficace. Se hai una carenza, quindi parlare con il medico di buoni metodi per aumentare i tuoi livelli.

Omega-3 (DHA)

Docosahexaenoic Acid (DHA) è un acido grasso Omega-3 a lungo catena che si trova principalmente in frutti di mare, compresi i pesci grassi e le alghe. È un componente importante del sistema nervoso centrale, della pelle e degli occhi . DHA è vitale per lo sviluppo e per le prestazioni sane del cervello. L’aggiunta di DHA al latte materno per i bambini ha anche dimostrato che migliora la visione nei bambini. Se il tuo apporto è basso, anche la quantità nel latte materno sarà bassa. La carenza di Omega-3 nei primi anni di vita è stata collegata a diversi problemi comportamentali, come ADHD, difficoltà di apprendimento e aggressività. Pertanto, si raccomandava che le donne incinte e in allattamento richiedono almeno 2, 6 grammi di acidi grassi omega-3 e 100-300 mg di DHA ogni giorno.

Vitamina D

Vitamina D si trova principalmente in pesce grasso, oli di fegato di pesce e alimenti fortificati. È molto importante per la salute generale, in particolare per la salute delle ossa e della funzione immunologica. La vitamina D è di solito presente in quantità basse nel latte materno, specialmente quando l’esposizione al sole è limitata. Pertanto, le gocce di vitamina D sono solitamente raccomandate per i bambini da 2 a 4 settimane di età. Le donne che hanno un consumo molto elevato di vitamina D (più di 6.000 Ui quotidianamente) sono più propensi a fornire ai loro bambini importi adeguati attraverso il latte materno. Tieni presente che questa quantità è molto più alta della quantità giornaliera raccomandata. Inoltre, una carenza di vitamina D può avere gravi conseguenze. È possibile sperimentare debolezza muscolare, perdita ossea e un rischio più elevato di fratture. Una carenza di vitamina D nella prima infanzia può causare convulsioni, rachiti e debolezza muscolare. È anche legato allo sviluppo di diverse malattie.

In sintesi: Alcune donne in allattamento possono beneficiare di prendere multivitaminici, vitamina B12, omega-3 o vitamina D.

Bere molta acqua

è normale essere più del normale quando al seno, a causa dell’aumento della quantità di l’ormone ossitocina. Quando il tuo bambino è acceso sul petto, i suoi livelli di aumento dell’ossytocina, il che rende il suo latte iniziando a fluire. Questo stimola anche la sete, quindi bevi abbastanza acqua per soddisfare l’aumento dei requisiti di produzione del latte. Non c’è una quantità fissa di acqua che deve bere ogni giorno. «,» Come regola generale, dovresti sempre bere quando hai sete e finché non hai saziato. Tuttavia, se ti senti molto stanco, debole o come se la tua produzione di latte stava diminuendo, potresti aver bisogno di bere più acqua. Il modo migliore per sapere se stai prendendo abbastanza acqua è a causa del colore e dell’odore della tua urina. Se è giallo scuro e ha un odore forte, potresti dover bere più acqua.

In sintesi: L’aumento delle quantità di ossitocina stimola la sete durante l’allattamento allattamento, che garantisce di bere abbastanza acqua per soddisfare l’aumento dei requisiti liquidi della produzione di latte.

Altre considerazioni

La regola generale è che puoi mangiare qualsiasi cosa con moderazione durante l’allattamento al seno. Tuttavia, alcuni sapori di cibo, spezie o bevande possono essere riflessi nel loro latte materno. Se trovi che il tuo bambino diventa pignolo o si ammala poco dopo un pasto, potrebbe essere dovuto a qualcosa che hai mangiato. Tuttavia, non dovresti fare cambiamenti significativi nella tua dieta senza consultare un medico o un dietista / nutrizionista registrato. Di seguito sono riportati alcune cose che dovrebbero essere consumate occasionalmente o con cautela quando al seno.

Caffeina

Circa l’1% della caffeina si consumerà viene trasferito al latte materno. I bambini richiedono molto più tempo per metabolizzare la caffeina. Non è stato dimostrato che una quantità moderata di caffè e bevande con caffeina causano danni, ma può influenzare il sonno del bambino. Pertanto, si raccomanda che le donne che allattano al seno limitino il loro consumo di caffè circa 2-3 tazze al giorno.

Alcool raggiunge anche il latte materno, con una concentrazione simile a quella trovata nel sangue della madre.

Tuttavia, i bambini metabolizzano l’alcol nel mezzo del tasso adulto. Il consumo di alcol è solitamente misurato in unità, dove un’unità equivale a 10 ml di alcool puro. Le unità alcoliche delle bevande comuni sono (63):

In media, il corpo richiede tra 1 e 2 ore per rimuovere ciascuna unità di alcol. Pertanto, vorrai aspettare alcune ore per ogni bevanda che hai consumato prima di allattare il tuo bambino.

VACA Milk

Circa il 2-6% dei bambini può essere allergico alla proteina del latte di mucca da dieta della madre, e può sviluppare eruzioni cutanee, eczema, diarrea, sgabello sanguigno, vomito o baby colica. L’unica cura è quella di escludere tutta la proteina del latte vacca dalla tua dieta per 2-4 settimane se si desidera continuare l’allattamento al seno. Se i sintomi del tuo bambino migliorano, prova a mangiare più alte quantità di proteine ??del latte vacca di nuovo per una settimana. Se i sintomi non ritornano, allora il bambino potrebbe aver superato la sua intolleranza alla proteina del latte vaccino. Tuttavia, se i sintomi tornano, allora dovrai eliminare il latte di mucca dalla dieta e integrarsi con il calcio fino a quando il bambino ha 9-12 mesi. Se i sintomi sono gravi, dovresti sempre consultare un medico.

In sintesi: Le donne che allattano al seno dovrebbero limitare il loro consumo di caffeina e alcol. Alcuni bambini possono essere allergici alla proteina del latte di mucca nella dieta della madre.

Messaggio da portare a casa

Hai una maggiore necessità di calorie e la maggior parte dei nutrienti durante l’allattamento al seno. Se non ne hai abbastanza della tua dieta, questo può influenzare negativamente la qualità del latte materno.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.