La stitichezza è un problema comune che è generalmente definito come il fatto di avere meno di tre evacuazioni intestinali a settimana (1). In effetti, fino al 27% degli adulti lo sperimenta e i sintomi che lo accompagnano, come gonfiore e gas. Alcuni cibi possono aiutare ad alleviare o ridurre il rischio di stitichezza, mentre altri possono peggiorare. Questo articolo esamina 8 alimenti che possono causare stitichezza.

1. Banane senza matura

mentre le banane mature possono aiutare a prevenire la stitichezza, le banane non realizzate tendono ad avere l’effetto opposto. Questo perché le banane non inclusive contengono un amido più resistente, un composto che è più difficile da digerire per il corpo. Durante il processo di maturazione, l’amido resistente diventa zucchero naturale, che sono molto più facili da digerire. Le banane immature contengono anche quantità più elevate di tannini, un composto che si ritiene riduci la velocità con cui il cibo passa attraverso l’intestino. La maggior parte delle persone tende a mangiare le banane molto prima di raggiungere la loro maturità ottimale, ma se vuoi alleviare o evitare la stitichezza, prova a mangiare banane mature invece di immaturo. Le banane mature sono completamente gialle e mostrano alcuni segni di macchie marroni, quindi dovrebbero essere molto facili da sbucciare.

Summary: Banane non mature contengono più tannini e amido resistenti che matura, quindi hanno maggiori probabilità di causare stitichezza.

2. Alcool

L’alcol è spesso menzionato come una probabile causa di stitichezza. Questo perché se bevi alcolici in grandi quantità, puoi aumentare la quantità di liquidi che sono persi attraverso l’urina, causando disidratazione. L’idratazione di Mala, non bere abbastanza acqua o perdendo troppo da urina, è solitamente correlata a un aumento del rischio di stitichezza. Sfortunatamente, gli studi non sono stati trovati sulla relazione diretta tra il consumo di alcol e la stitichezza. Inoltre, alcune persone riportano che sperimentano la diarrea, invece della stitichezza, dopo una notte di bevande. È possibile che gli effetti variano da una persona all’altra. Coloro che desiderano contrastare gli effetti potenzialmente disidratanti e stili di alcol dovrebbero cercare di compensare ogni porzione di alcol con un bicchiere d’acqua o un’altra bevanda non alcolicata.

Summary: Alcol, specialmente se consumato in grandi quantità, può avere un effetto disidratante che può aumentare il rischio di stitichezza. Gli effetti possono variare da una persona all’altra, e sono necessari più studi prima che possano raggiungere le conclusioni solide.

3. Il cibo contenente il glutine

Gluten è una proteina che è in cereali come grano, orzo, segale, scritto, kamut e triticale. Alcune persone possono sperimentare la stitichezza quando mangiano cibi che contengono glutine. Inoltre, alcune persone sono intolleranti al glutine. Questa è una condizione nota come celiachia. Quando una persona con la malattia celiaca consuma il glutine, il suo sistema immunitario attacca il suo intestino, danneggiandolo gravemente. Per questo motivo, gli individui con questa malattia devono seguire una dieta senza glutine. Nella maggior parte dei paesi, circa lo 0,5-1% delle persone ha una malattia celiaca, ma molti potrebbero non esserne consapevoli. Fortunatamente, evitando il glutine può aiutare ad alleviare e curare l’intestino. La sensibilità al glutine non celiaca (NCG) e la sindrome intestinale irritabile (IBS) sono altri due casi in cui l’intestino di una persona può reagire al glutine. Gli individui con queste condizioni mediche non sono glutine intolleranti ma sembrano essere sensibili ad esso. Inoltre, gli studi dimostrano che molte persone senza queste condizioni possono anche sperimentare la stitichezza dopo aver consumato il glutine. Se sospetti che il glutine sia la causa della tua stitichezza, assicurati di parlare con il tuo medico per scartare la celiachia prima di rimuovere il glutine dalla tua dieta. Questo è importante, dal momento che il glutine dovrebbe essere nella tua dieta in modo che il test della celiachia funzioni correttamente.

Summary: Individui con malattia celiaca, NCG o IBS potrebbero essere più propensi a sperimentare la stitichezza a causa del consumo di glutine.

4. Perline elaborate

I cereali lavorati e i loro prodotti, come il pane bianco, il riso bianco e la pasta bianca, sono meno nutrienti e possono essere più stilizzati di cereali integrali. Questo perché le parti della crusca e i germi del grano vengono eliminati durante l’elaborazione. In particolare, la crusca contiene fibre, un nutriente che aggiunge volume allo sgabello e li aiuta a muoversi. Molti studi hanno collegato un maggiore consumo di fibra con un rischio inferiore di stitichezza. Infatti, un recente studio ha riportato l’1,8% in meno di probabilità di stitichezza per ogni grammo in fibra aggiuntiva consumata al giorno. Pertanto, le persone che sperimentano la stitichezza possono beneficiare gradualmente riducendo il loro consumo di perline elaborate e sostituendole da grani interi. Sebbene la fibra aggiuntiva sia vantaggiosa per la maggior parte delle persone, alcune persone sperimentano l’effetto opposto. Per loro, la fibra aggiuntiva può peggiorare la stitichezza, invece di alleviarlo. Se sei stitico e stai già consumando molti grani intere ricchi di fibre, è improbabile che l’aggiunta di più fibra alla tua dieta ti aiuterà. Se questo è il tuo caso, cerca di ridurre gradualmente il consumo di fibre giornaliere per vedere se questo ti dà un certo sollievo.

Summary: Grani trasformati e i loro prodotti, come il riso bianco, la pasta bianca e il pane bianco, contengono meno fibre rispetto a cereali integrali, che di solito li rendono più stilizzati.

5. Latte e latticini

Latte sembra essere un’altra causa comune di stitichezza, almeno per alcune persone. I bambini, i bambini e i bambini sembrano essere particolarmente a rischio, probabilmente a causa di una sensibilità alle proteine ??che si trovano nel latte di mucca. Una revisione degli studi condotti per un periodo di 26 anni ha rilevato che alcuni bambini con costipazione cronica hanno sperimentato miglioramenti quando hanno smesso di consumare il latte di mucca (19). In uno studio recente, i bambini da 1 a 12 anni con stitichezza cronica hanno bevuto il latte di mucca per un periodo di tempo. Il latte di Vaca è stato sostituito da latte di soia per un secondo periodo di tempo. Nove dei 13 bambini dei bambini hanno sperimentato un sollievo dalla stitichezza quando il latte vaccino è stato sostituito dal latte di soia. Ci sono molte relazioni aneddotiche di esperienze simili negli adulti, ma è stato trovato un piccolo supporto scientifico, poiché la maggior parte degli studi che esaminano questi effetti si concentrano sui bambini, non nelle popolazioni più antiche. Va notato che le persone con intolleranza al lattosio possono sperimentare la diarrea, invece della stitichezza, dopo aver consumato prodotti lattiero-caseari.

Summary: I prodotti lattiero-caseari possono causare stitichezza in alcuni individui, questo effetto è più comune in coloro che sono sensibili alle proteine ??trovate nel latte di mucca.

Fortunatamente, evitando il glutine può aiutare a calmare e curare l’intestino. La sensibilità al glutine non celiaca (NCG) e la sindrome intestinale irritabile (IBS) sono altri due casi in cui l’intestino di una persona può reagire al glutine. Gli individui con queste condizioni mediche non sono glutine intolleranti ma sembrano essere sensibili al glutine. Inoltre, gli studi dimostrano che molte persone senza queste condizioni possono anche sperimentare la stitichezza dopo aver consumato il glutine. Se sospetti che il glutine sia la causa della stitichezza, assicurati di parlare con il medico per scartare la celiachia prima di rimuovere il glutine dalla tua dieta. Questo è importante, dal momento che il glutine dovrebbe essere nella tua dieta in modo che il test della malattia celiaca funzioni correttamente.

Summary: Le persone con malattia celiaca, NCG o IBS potrebbero essere più propensi a sperimentare la stitichezza a causa del consumo di glutine.

.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.