Glucosamina è una molecola che si verifica naturalmente nel tuo corpo, ma è anche un supplemento dietetico popolare. Viene utilizzato più frequentemente per trattare i sintomi dei disturbi ossei e articolari ed è anche usato per trattare altre malattie infiammatorie. Questo articolo esplora i vantaggi, la dose e gli effetti collaterali della glucosamina

Cos’è la glucosamina?

Glucosamina è un composto naturale che è chimicamente classificato come zucchero ammino (1). Serve come un blocco di costruzione per una varietà di molecole funzionali nel corpo, ma è principalmente riconosciuto sviluppando e mantenendo la cartilagine all’interno dei suoi giunti (1). La glucosamina si trova anche in alcuni tessuti animali e altri tessuti non umani, tra cui conchiglie di frutti di mare, ossa di animali e funghi. La glucosamina supplementforms è spesso fatta da queste fonti naturali (2). La glucosamina viene spesso utilizzata sia per il trattamento e prevenire disordini congiunti, come l’osteoartrosi. Può essere preso per via orale o applicata localmente in una crema o ad un unguento (2).

Summary: Glucosamina è un composto chimico che si verifica naturalmente nei tessuti umani e animali. Nell’uomo, aiuta a formare cartilagine ed è comunemente usato come integratore alimentare per il trattamento dei disturbi articolari come l’osteoartrosi.

può ridurre l’infiammazione

La glucosamina viene spesso utilizzata come supplemento per il trattamento dei sintomi di varie condizioni infiammatorie. Sebbene i meccanismi della glucosamina non siano ancora ben noti, sembra che riduce facilmente l’infiammazione. Uno studio del campione ha dimostrato un significativo impatto anti-infiammatorio quando la glucosamina è stata applicata alle cellule coinvolte nella formazione delle ossa. Gran parte della ricerca sulla glucosamina prevede un’integrazione simultanea con condroitina, un composto simile alla glucosamina, che è anche coinvolto nella produzione e manutenzione di una cartilagine sana nel corpo (4). Uno studio in oltre 200 persone integratori alla glicosammina correlati con una riduzione del 28% e del 24% in due marcatori biochimici specifici per l’infiammazione: tuttavia, questi risultati non erano statisticamente significativi. Va notato che lo stesso studio ha riscontrato una riduzione del 36% di questi marcatori infiammatori nelle persone che hanno preso la condroitina, un risultato che era, infatti, significativo. Altri studi aumentano questi risultati. Attenzione che molti partecipanti che prendono la condroitina riferiscono simultaneamente la complementazione con la glucosamina. Pertanto, non è chiaro se i risultati sono guidati da condroitina da soli o da una combinazione di entrambi i supplementi presi insieme. In definitiva, è necessaria più ricerca sul ruolo della glucosamina nella riduzione dei marcatori infiammatori nel tuo corpo.

Summary: non comprende il modo in cui la glucosamina funziona nel trattamento della malattia, ma alcune indagini indicano che può ridurre l’infiammazione, specialmente se usata insieme con supplementi di condroitina.

supporta giunture sane

Glucosamina esiste naturalmente nel corpo e una delle sue funzioni principali è supportare lo sviluppo sano dei tessuti tra i giunti (1) .nn ‘,’ la cartilagine articolare è un tipo di tessuto bianco e liscio che copre le estremità delle ossa dove si incontrano per formare le articolazioni. Questo tipo di tessuto – insieme con un liquido lubrificante chiamato fluido sinoviale – consente alle ossa di muoversi liberamente insieme, riducendo al minimo l’attrito e consentendo un movimento indolare nelle articolazioni. La glucosamina aiuta a formare diversi composti chimici coinvolti nella creazione di cartilagine articolare e fluido sinoviale. Alcuni studi indicano che il supplemento della glicosammina può proteggere il tessuto articolare impedendo la rottura della cartilagine. Un piccolo studio in 41 ciclisti ha scoperto che il supplemento con un massimo di 3 grammi di glucosamina quotidiana ha ridotto il degrado del collagene in ginocchio al 27% rispetto all’8% nel Gruppo Placebo. Un altro piccolo studio ha trovato una percentuale significativamente ridotta di degradazione del collagene ai marcatori di sintesi del collagene nelle articolazioni articolari dei giocatori di calcio trattati con 3 grammi di glucosamina quotidiana per un periodo di tre mesi. Questi risultati suggeriscono un effetto protettivo della glicosamina nelle articolazioni.

Summary: Glucosamina è coinvolto nello sviluppo di tessuti cruciali per il corretto funzionamento delle articolazioni. Sebbene siano necessari più studi, alcune indagini indicano che la glicosammina supplementare può proteggere i giunti di danno.

è spesso usato per trattare i disturbi ossei e congiunti

I supplementi di glucosamina vengono spesso presi per il trattamento di varie condizioni ossee e articolari. Questa molecola è stata specificamente studiata dal suo potenziale per trattare i sintomi e la progressione della malattia associata all’osteoartrosi, all’artrite reumatoide e all’osteoporosi. Studi multipli indicano che la complementazione giornaliera con il solfato di glucosamina può offrire un trattamento efficace e a lungo termine per l’osteoartrosi fornendo una significativa riduzione del dolore, il mantenimento dello spazio articolare e la decelerazione generale della progressione della malattia. Alcuni studi hanno rivelato una significativa riduzione dei marcatori di artrite reumatoide (AR) nei topi trattati con varie forme di glucosamina. Al contrario, uno studio umano non ha mostrato alcun cambiamento importante nella progressione dell’AR con l’uso della glucosamina. Alcune delle prime indagini nei topi con osteoporosi mostrano anche il potenziale dell’uso complementare della glucosamina per migliorare la forza delle ossa. Sebbene questi risultati siano incoraggianti, sono necessarie più ricerche nell’uomo per comprendere i meccanismi e le migliori applicazioni della glucosamina in malattie articolari e ossa.

Summary: Sebbene la glucosamina sia frequentemente utilizzata per trattare varie malattie ossee e articolazioni, è necessaria più ricerche sui suoi effetti.

Altri usi della glucosamina

Sebbene le persone utilizzino la glucosamina per trattare un’ampia varietà di malattie infiammatorie croniche, i dati scientifici che supportano detto uso sono limitati.

Glucosamina è ampiamente promossa come trattamento per la cistite interstiziale (CI), una condizione associata a una deficienza nel composto glicosaminoglicano.

Poiché la glucosamina è un precursore di questo composto, è la teoria che gli integratori del glucosamino possono aiutare a controllare IC. Sfortunatamente, mancano dati scientifici affidabili che supportano questa teoria mancano.

Malattia intestinale infiammatoria (IBD)

Come la cistite intastico, la malattia intestinale infiammatoria (IBD) è associata a una carenza di glicosaminogloglycan. Tuttavia, uno studio nei topi con IBS ha indicato che la complementazione della glicosamina potrebbe ridurre l’infiammazione. In definitiva, è necessaria più ricerche per ottenere qualsiasi conclusione finale.

Sclerosi multipla (EM)

Alcune fonti affermano che la glucosamina può essere un trattamento efficace per la sclerosi multipla (EM), tuttavia, la mancanza di supporto del supporto. Uno studio ha valutato l’effetto dell’uso della glucosamina solfato insieme al trattamento tradizionale per l’invio MS ricorrente. I risultati non hanno avuto alcun impatto significativo sul tasso di recidiva o nella progressione della malattia a causa della glucosamina.

Glaucoma

È ampiamente creduto che il glaucoma sia curabile con la glucosamina. Alcune indagini preliminari indicano che la glucosamina solfato può promuovere la salute degli occhi attraverso la riduzione dell’infiammazione e gli effetti antiossidanti sulla retina. Al contrario, un piccolo studio ha indicato che eccessivo consumo di glicosammina può danneggiare le persone con il glaucoma. In generale, i dati correnti non sono conclusivi.

TEMPOROMANDiBular Joint (TMJ)

Alcune fonti affermano che la glucosamina è una terapia efficace per la TMJ, o l’articolazione temporomandibolare. Tuttavia, la ricerca per sostenere questa affermazione è insufficiente. Un piccolo studio ha mostrato una significativa riduzione del dolore e dei marcatori infiammatori, nonché un aumento della mobilità della mascella nei partecipanti che ha ricevuto un supplemento combinato di glucosamina e condroitina solfato. Un altro piccolo studio non ha rivelato alcun significativo effetto a breve termine degli integratori cloridrato della glucosamina per le persone con ATM. Tuttavia, è stato segnalato un miglioramento significativo della gestione del dolore a lungo termine. I risultati di questi studi sono promettenti ma non offrono dati sufficienti per supportare alcuna conclusione definitiva.

Summary: Mentre la glucosamina è spesso considerata un trattamento efficace per un’ampia varietà di malattie, non vi sono dati conclusivi sul suo impatto.

funziona davvero?

Sebbene le ampie affermazioni sugli effetti positivi della glucosamina siano effettuate in molte malattie, la ricerca disponibile supporta solo il suo utilizzo per una serie ristretta di malattie. Attualmente, le prove più forti supportano l’uso della glucosamina solfato per il trattamento a lungo termine dei sintomi dell’osteoartrite. Detto questo, potrebbe non funzionare per tutti. Secondo i dati disponibili, è meno probabile che sia un trattamento efficace per altre malattie o condizioni infiammatorie. Se stai pensando di usare la glucosamina, tieni conto della qualità del supplemento che scegli, poiché potrebbe fare la differenza nel modo in cui ti colpisce. In alcuni paesi – compresi gli Stati Uniti – c’è pochissima regolazione degli integratori alimentari, quindi le etichette possono essere fuorvianti (2). È sempre meglio verificare la certificazione di terze parti per garantire che tu stia ricevendo esattamente ciò che stai pagando.nn »,» I produttori che desiderano una terza parte per testare la purezza dei loro prodotti tendono ad avere standard più elevati. ConsumerLab, NSF International e US Pharmacopeia (USP) sono alcune società indipendenti che forniscono servizi di certificazione. Se vedi uno dei tuoi loghi al tuo supplemento, è probabilmente buona qualità.

Summary: La maggior parte delle indagini supporta l’uso della glucosamina solfato solo per la manipolazione dei sintomi dell’osteoartrite.es meno probabilità di essere efficace in altre dosi

e moduli di supplemento

La dose tipica della glucosamina è di 1.500 mg al giorno, che può Prendere una volta o in diverse dosi più piccole per tutto il giorno (2) I supplementi dei glucosamini sono fabbricati da fonti naturali – come i frutti di mare o le conchiglie fungi – o fabbricati artificialmente in un laboratorio. Integratori a glucosamina sono disponibili in due forme (1):

Occasionalmente, la glucosamina solfato viene venduto anche in combinazione con condroitin solfato. La maggior parte dei dati scientifici indicano una maggiore efficienza per la glucosamina solfato o la glucosamina solfato combinato con condroitina.

Summary: Glucosamine è tipicamente dosato a 1.500 mg al giorno. Dei moduli disponibili, la glucosamina solfato – con o senza condroitina – è probabilmente il più efficace.

Possibili rischi e effetti collaterali

I supplementi dei glucosamini sono probabilmente sicuri per la maggior parte delle persone, tuttavia, ci sono alcuni rischi. Possibili reazioni avverse includono (1):

non dovrebbe prendere la glucosamina se si è incinta o allattamento al seno a causa della mancanza di prove che supporta la sicurezza. La glucosamina può peggiorare il controllo dello zucchero nel sangue per le persone con il diabete, sebbene questo rischio sia relativamente basso. Se hai diabete o stai prendendo farmaci per il diabete, parla con il medico prima di prendere la glucosamina (2).

Summary: Glucosamina è probabilmente sicuro per la maggior parte delle persone. È stato riportato un leggero disagio gastrointestinale. Se hai il diabete, la glucosamina può peggiorare il controllo del tuo glicemia.

In Summary

Glucosamina esiste naturalmente nel corpo e svolge un ruolo vitale nello sviluppo e nello sviluppo di giunti sani. Sebbene la glucosamina sia usata per trattare varie malattie articolari, ossee e infiammatorie, come IBD, cistite interstiziale e bancomat, la maggior parte delle indagini supportano solo la sua efficacia per la gestione dei sintomi dell’osteoartrite a lungo termine. Sembra sicuro per la maggior parte delle persone in una dose di 1.500 mg al giorno, ma può causare effetti collaterali lievi. Se stai cercando sollievo per l’osteoartrosi, prendere un supplemento della glicosamina può valere la pena considerare, ma assicurati di parlare prima con il tuo medico.

Healthline Newsletter

Ricevi la nostra email di nutrizione giornaliera

Per aiutarti a creare il tuo miglior piano dei pasti, ti invieremo una guida esperta e basata sull’evidenza sulla nutrizione e sulla perdita di peso

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.