Vi è una crescente preoccupazione per la sicurezza degli additivi alimentari, che sono usati per prolungare la vita utile, migliorare il gusto e migliorare la trama. Il fosfato di trisodio è un additivo alimentare comune trovato in molti tipi di prodotti elaborati come cereali, formaggi, bevande analcoliche e prodotti da forno. Sebbene la FDA ritenga al sicuro, alcune prove suggeriscono che gli additivi fosfato come il fosfato di trisodio possono danneggiare la tua salute. Questo articolo indaga se il fosfato trisodium rappresenta un rischio per la tua salute.

Cos’è il fosfato di trisodio?

Il fosfato di sodio si riferisce a un gruppo di additivi alimentari derivati ??dal fosforo. Questi additivi vengono elaborati combinando diverse combinazioni di sodio (sale) e fosfato inorganico, un composto chimico derivato dal fosforo. Il fosforo è un minerale importante che è naturalmente trovato in cibo come latte, fagioli, carne, pesce, uova, uccelli e noci Questo tipo di fosforo naturale è noto come fosforo organico ed è essenziale per la salute delle ossa, la riparazione cellulare, la contrazione muscolare e funzione nervosa, tra gli altri processi vitali. Il fosforo inorganico include additivi alimentari derivati ??da fosforo come il fosfato di trisodium, che vengono aggiunti al cibo come ingrediente. Il fosfato di trisodium è uno dei tipi più comuni di additivi fosfato di sodio e possono essere trovati su una varietà di articoli. Questo e altri additivi fosfato sono comunemente usati in fast food e altri prodotti altamente elaborati.

Summary: Trishodium Fosfato è un additivo alimentare contenente sodio e fosfato inorganico. Gli additivi fosfato di sodio si trovano solitamente in alimenti molto trasformati.

Perché il fosfato di trisodio è stato aggiunto al cibo?

Trisodium fosfato e altri additivi di sodio fosfato hanno molti usi nell’industria alimentare e si trovano in molti prodotti preparati in commercio. Sono usati per ridurre l’acidità e migliorare la struttura alimentare come prodotti da forno e carne. Agano anche da agenti di rastrellamento sui prodotti da forno, il che significa che aiutano la massa alzarsi e mantenere la loro forma. Ad esempio, il fosfato di trisodium è un ingrediente popolare in pane, torte, rotoli e mescola per torte acquistate nei negozi a causa della sua capacità di aumentare la propria attività di sponsorizzazione e altezza di questi articoli. Viene anche aggiunto spesso a prodotti di carne e pesce come pancetta, salsicce, carne di pranzo e tonno in scatola per aiutare a mantenere l’umidità, aumentare la vita utile e impedire loro di rovinare. Inoltre, gli additivi fosfato di sodio aiutano a bilanciare i livelli di pH di questi alimenti, evitando che diventano troppo acidi o alcali, che possono far guastare il cibo più rapidamente. Inoltre, gli additivi fosfato di sodio fungono da agenti ispessiti in prodotti come la purea di patate in contanti, impediscono che la soda oscurava di colore e impedire che il petrolio e l’acqua dei prodotti di formaggio trasformati.

Summary: Gli additivi di sodio fosfato sono aggiunti a molti alimenti trasformati per migliorare la consistenza, aiutare le merci da forno aumento, evitare il deterioramento e aumentare la vita.

è il consumo di fosfato Tresodico sicuro?

Sebbene alcuni tipi di fosfato di sodio siano utilizzati in prodotti per la pulizia e la vernice, è importante sapere che non sono uguali al fosfato di sodio di grado alimentare. Il fosfato di sodio di grado alimentare viene utilizzato in tutto il mondo ed è riconosciuto come assicurazione per il principale Agenzie di regolamentazione come la FDA e l’Unione europea (5). È molto probabile che il consumo di piccole quantità di alimenti contenenti fosfato di sodio non sia dannoso per la salute. Tuttavia, poiché molte persone consumano rapidamente fast food, carni lavorate e cibo confezionato, c’è una preoccupazione che alti livelli di fosfato di sodio possano danneggiare il corpo. Il fosforo organico, che si trova naturalmente nel cibo come prodotti lattiero-caseari e carni, ha un tasso di assorbimento molto più basso e più lento del fosforo inorganico (fosfato di sodio) che viene aggiunto agli alimenti trasformati. Il fosforo organico è molto meno assorbibile rispetto al fosforo inorganico. Il sistema digestivo assorbe solo circa il 40-60% del fosforo organico, pur assorbendo fino al 100% del fosforo inorganico trovato in alimenti come cereali, pasticcini, bevande analcoliche e carne di salumi. Dal momento che il fosforo inorganico è assorto in modo più efficace dal tratto digestivo, colpisce il corpo in modo diverso dal fosforo organico. Il consumo di troppi alimenti che contengono additivi fosfato di sodio possono aumentare i livelli di fosfato nel corpo a un livello malsano. Gli studi hanno collegato alti livelli di fosfato con condizioni come le malattie cardiache, diminuzione della densità ossea, dell’invecchiamento precoce, dei problemi renali e della morte anche prematura.

Summary: Gli additivi di sodio fosfato sono assorbiti più efficace rispetto alle fonti di fosforo naturali. Mentre è probabile che il consumo di piccole quantità di fosfato di sodio sia sicuro, il consumo di troppi fosfato di sodio può produrre livelli di fosforo malsani nel corpo.

Chi dovrebbe evitare gli additivi fosfato?

Mentre il consumo di troppi fosfato di sodio non è buono per la salute di nessuno, è considerato che le piccole quantità di esso sono sicure. Tuttavia, le persone con certe condizioni mediche dovrebbero evitare cibi contenenti additivi fosfato di sodio come il fosfato di trisodium.

Persone con malattie renali o guasto renale

Quando i reni sono sani e funzionano normalmente, filtra i prodotti di rifiuti del sangue, compreso il fosforo in eccesso. Tuttavia, quando i reni sono impegnati, come nel caso di persone con malattia renale cronica (ERC) o insufficienza renale, perdono la capacità di espellere adeguatamente i prodotti di rifiuti escrescendosi. Le persone con insufficienza renale e l’ERC avanzato devono limitare la quantità di fosforo che consumano per evitare elevati livelli di fosforo nel sangue. Il consumo di fosforo eccessivo può persino danneggiare i reni già impegnati a danneggiare i vasi sanguigni e causare un accumulo anormale di calcio. Infatti, un maggiore consumo di fosforo è legato a un maggiore rischio di morte nelle persone con insufficienza renale che subiscono emodialisi, un trattamento di purificazione del sangue.

Quelli con osteoporosi e osteopenia

una dieta in alto negli alimenti che contengono additivi fosfato di sodio possono danneggiare la salute delle ossa. Mantenere i normali livelli di fosforo nel corpo è essenziale per avere ossa forti. Tuttavia, disturbando questo delicato equilibrio che consuma troppo o molto poco fosforo può devastare il caos nel sistema scheletrico. Ad esempio, uno studio ha rilevato che il consumo di una dieta ricca di additivi alimentari di fosfato di sodio ha aumentato il fattore di crescita dei fibroblasti 23 (FGF23), un inibitore della mineralizzazione ossea, del 23%, rispetto a una dieta identica bassa negli additivi fosfato . Un altro studio in 147 donne premenopausali ha dimostrato che un’elevata assunzione di cibo abituale contenente gli additivi fosfato ha portato ad alti livelli di ormone paratiroideo, un ormone che regola i livelli di calcio in tutto il corpo. L’ormone paratiroideo fornisce un segnale al corpo per rilasciare il calcio delle ossa per bilanciare i livelli di calcio del corpo. Avere livelli ormonali paratiroidi anormalmente elevati possono danneggiare la salute delle ossa causando un’eccessiva perdita di calcio osseo.

Persone con problemi cardiaci

Il tuo cuore può anche essere danneggiato dal consumo eccessivo di additivi fosfato di sodio. In effetti, alti livelli di fosforo in circolazione sono stati associati ad un aumento del rischio di malattie cardiache nelle persone con e senza malattie renali. Avere troppa fosforo nel corpo può danneggiare il cuore causando la calcificazione dei vasi sanguigni. Un grande studio in 3.015 giovani adulti ha scoperto che i più alti livelli di fosfato nel sangue erano associati a una maggiore calcificazione dell’arteria coronarica e altri fattori di rischio per le malattie cardiache. Inoltre, i partecipanti che avevano i livelli di fosfato sierica superiori a 3,9 mg / DL avevano un rischio del 52% di calcificazione delle arterie coronarie 15 anni dopo, rispetto a quelle con livelli inferiori a 3,3 mg / dl.

Chi ha una malattia infiammatoria intestinale

L’elevato apporto di fosforo inorganico ha dimostrato di peggiorare l’infiammazione intestinale negli studi sugli animali. Gli studi effettuati in entrambi gli esseri umani e ratti hanno scoperto che il fosforo alto può causare infiammazione nel corpo. L’infiammazione è la radice della colite ulcerosa e della malattia di Crohn, che sono conosciute collettivamente come malattia infiammatoria intestinale o IBD. Un recente studio negli animali suggerisce che una dieta in alto nel fosfato inorganico potrebbe esacerbare i sintomi associati a IBD. I ratti alimentati con una dieta ad alto fosfato avevano più indicatori infiammatori, infiammazione intestinale e sintomi come stos sanguinosi, rispetto ai ratti alimentati con una dieta a basso contenuto di fosfato.

Summary: Sebbene tutti dovrebbero limitare la loro assunzione di cibo che contengono additivi fosfato di sodio, quelli con malattie cardiache, reni o malattie ossee dovrebbero fare tutto il possibile per evitare il cibo che lo contiene.

Come limitare l’assunzione di additivi fosfato

Ottenere la quantità raccomandata di fosforo attraverso una dieta sana ed equilibrata non è difficile, dal momento che il fosforo organico è naturalmente trovato in molti alimenti. Tuttavia, se stai consumando una dieta ricca di cibi trasformati, c’è una buona possibilità che tu stia diventando più fosforo del tuo corpo ha bisogno, il che non è buono per la tua salute. L’assunzione di fosforo è costantemente aumentata nel tempo a causa dell’aumento del consumo additivo alimentare che contenga fosforo come il fosfato di trisodium. In effetti, gli americani hanno aumentato il loro consumo di fosforo del 10-15% negli ultimi 20 anni. Sorprendentemente, gli studi suggeriscono che gli additivi del fosforo degli alimenti trasformati possono contribuire fino al 50% del consumo giornaliero totale del fosforo quando viene seguita una dieta occidentalizzata. Per evitare un eccessivo consumo di fosforo sotto forma di additivi alimentari, limitare quanto segue:

  • Salse al formaggio Oltre a contenere alti livelli di additivi fosfato di sodio, alimenti trasformati Di solito hanno un alto contenuto di zucchero, grassi, calorie e conservanti, che non sono buoni per la salute.

    Summary: Per ridurre il consumo di additivi fosfato di sodio, evitare cibo e bevande come bevande analcoliche, prodotti da forno elaborati, cene congelate e salumi congelati.

    trisodium fosfato è un additivo fosfato inorganico che viene comunemente aggiunto agli alimenti trattati.

    Sebbene il consumo di piccole quantità di fosfato trisodium sia sicuro, il consumo giornaliero di alimenti ricchi di additivi fosfato potrebbe danneggiare la tua salute. Alti livelli di fosfato sono stati collegati a malattie renali, infiammazione intestinale, diminuzione della densità ossea, condizioni cardiache e anche la morte prematura. I cibi limitanti che contengono il fosfato di trisodio e altri additivi fosfato sono particolarmente importanti per le persone con malattie renali, condizioni cardiache, malattie dell’intestino infiammatorio e osteoporosi.

    Video:

  • Deja una respuesta

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada.