Le persone hanno tenuto api e mangiato il loro miele per migliaia di anni. Mangiare a nido d’ape è un modo per godersi il frutto delle api funzionano. Ciò può offrire benefici per la salute, da un rischio inferiore di infezione a un cuore e un fegato più sano. Tuttavia, mangiare il miele direttamente dal nido d’ape può anche presentare alcuni rischi. Questo articolo esamina gli usi, i benefici e i rischi del favo.

Qual è il nido d’ape?

Il nido d’ape è un prodotto naturale prodotto dalle api del miele per immagazzinare il miele e il polline o per ospitare le sue larve. Consiste in una serie di cellule esagonali costruite con cera d’api che generalmente contengono miele crudo. Il miele crudo differisce dal miele commerciale perché non è pastorizzato o filtrato. Il favo può anche contenere polline d’api, Propolis e Real Jelly – Api aggiuntivi di api con potenziali benefici per la salute. Tuttavia, questi prodotti sono probabilmente solo in piccole quantità. Puoi mangiare tutto il nido d’ape, comprese miele e cellule fognarie che lo circondano. Il miele crudo ha una consistenza più strutturata rispetto al miele filtrato. Inoltre, le cellule cerose possono essere masticate come una gomma da masticare.

Summary: Il nido d’ape è un prodotto naturale fatto da api per riporre le loro larve, tesoro e polline. Tutto il favo può essere mangiato – comprese cellule cerose e miele crudo contenente.

Ricco di certi nutrienti

Il nido d’ape è ricco di carboidrati e antiossidanti. Contiene anche tracce di molti altri nutrienti. Il suo componente principale è il miele crudo, che offre piccole quantità di proteine, vitamine e minerali – ma è composta dal 95-99% di zucchero e acqua. Poiché non è stato elaborato, il miele crudo contiene enzimi come la glucosio ossidasi, che danno proprietà antimicrobiche e antibatteriche del miele. Tali enzimi vengono distrutti dal riscaldamento e dal filtraggio utilizzato per elaborare la maggior parte del miele commerciale. Inoltre, il miele crudo è meno probabile che sia contaminato da dolcificanti come lo sciroppo di mais alto fruttosio e tende anche a contenere più antiossidanti del miele trasformato. Gli antiossidanti sono composti vegetali benefici che promuovono la salute, riducono l’infiammazione e proteggono il corpo contro le malattie. I suoi livelli possono essere fino a 4,3 volte superiore nel miele crudo rispetto al processo elaborato. I polifenoli sono il principale tipo di antiossidante del miele. Le indagini suggeriscono di aiutare a ridurre il rischio di diabete, demenza, malattie cardiache e persino determinati tipi di cancro. Il nido d’ape contiene anche cera d’api, che fornisce acidi grassi grassi e alcoli a catena lunga per il cuore. Il miele crudo è ricco di enzimi e antiossidanti, mentre la cerata contiene acidi grassi e alcoli a catena lunghi, tutto ciò che può beneficiare del benessere .

può promuovere il cuore sanitario

il nido d’ape può migliorare la tua salute del cuore. Le indagini mostrano che gli acidi grassi e gli alcoli a catena a lungo termine trovati in cera d’api possono ridurre i livelli di colesterolo ad alto contenuto di sangue, un fattore di rischio per le malattie cardiache. Ad esempio, una revisione nota che gli alcoli di cera d’ascante possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL «BAD» fino al 29%, aumentando il colesterolo HDL «buono» dell’HDL dell’8-15%. Tuttavia, gli studi in questa revisione utilizzavano elevati livelli di alcoli isolati derivati ??da cera d’api, il che rende difficile sapere se le piccole quantità di cera d’api nel nido d’ape producono gli stessi effetti. Detto questo, il miele stesso può avere la stessa capacità di ridurre il colesterolo. «,» Un piccolo studio ha dato ai partecipanti 70 grammi di zucchero o miele al giorno. Dopo 30 giorni, quelli del gruppo Honey hanno aumentato il loro «buono» colesterolo HDL del 3,3% e ha abbassato il loro colesterolo LDL «cattivo» del 5,8%. Inoltre, la sostituzione dello zucchero con il miele può aiutare a ridurre i livelli di trigliceridi fino al 19%, gli antiossidanti del miele possono aiutare a dilatare le arterie che vanno al cuore. A loro volta, questo può aumentare il flusso di sangue e ridurre la pressione sanguigna, potenzialmente riducendo il rischio di coaguli di sangue , infarto e ictus.

Summary: Il nido d’ape può avvantaggiare il cuore aumentando il flusso sanguigno e i «buoni» livelli di colesterolo HDL riducendo la pressione sanguigna, i trigliceridi e il colesterolo LDL «cattivo».

può proteggere da infezioni

Il favo può aumentare la capacità del corpo di combattere alcuni batteri e funghi. Ad esempio, gli studi sulla sonda mostrano che gli estratti di cera d’api possono offrire protezione contro funghi e batteri che causano malattie, tra cui Staphylococcus Aureus, Candida Albicans, Salmonella Enterica ed E. coli (22, 23 sicurezza). Il miele è anche noto per Le sue proprietà antimicrobiche e le sue indagini indicano che può aiutare a proteggere il tuo intestino contro il parassita intestinale Giardia Lamblia Tuttavia, sono necessari studi umani per confermare questi effetti.

Summary: Il favo può rafforzare le difese del corpo contro i funghi e alcuni tipi di batteri che causano malattie. Può anche aiutare a proteggere il tuo intestino contro alcuni parassiti. Tuttavia, è necessaria più ricerche negli esseri umani.

può ridurre la tosse nei bambini

il nido d’ape può anche aiutare a ridurre la tosse nei bambini. I bambini sono inclini alle infezioni di tratte respiratorie superiori che possono causare la tosse. In uno studio, mangia solo mezzo cucchiaino (2,5 ml) di miele di grano saraceno 30 minuti prima di andare a letto era più efficace dello sciroppo di tosse per ridurre il disagio relativo alla tosse dei bambini. Anche il gruppo di bambini che ha ricevuto il miele di grano saraceno ha dormito meglio di quelli che hanno dato lo sciroppo per la tosse o nulla. Il favo probabilmente fornisce gli stessi vantaggi, poiché è ricco di miele. Detto questo, il miele contiene spore dei batteri C. Botulinum , che può danneggiare piccoli bambini. Per questo motivo, il miele o il nido d’ape non dovrebbero essere somministrati a bambini sotto i 12 mesi di età.

Summary: Il miele a nido d’ape è ricco di miele, che può aiutare a ridurre la tosse nei bambini, ma non dovrebbe essere somministrato a bambini sotto un anno a causa del rischio di botulismo.

Possibile alternativa di zucchero per le persone con diabete

Il nido d’ape può essere una buona alternativa allo zucchero per le persone con diabete che questo è in parte perché il miele è molto più dolce dello zucchero, quindi le quantità sono necessarie per raggiungere lo stesso livello di dolcezza. Inoltre , il miele sembra aumentare i livelli di zucchero nel sangue inferiore allo zucchero raffinato. Detto questo, il miele continua a sollevare i livelli di zucchero nel sangue, quindi le persone con il diabete non dovrebbero consumare troppo. Inoltre, gli alcoli trovati in cera d’api possono aiutare a ridurre la resistenza all’insulina, una condizione che contribuisce a livelli di zucchero nel sangue elevati. Un piccolo studio nelle persone con malattie grasse non alcoliche (NAFLD) – una condizione medica in cui il grasso si accumula nel fegato, spesso accompagnato dalla resistenza all’insulina – ha scoperto che le api estratti di alcool di cera sono ridotti i livelli di insulina ridotti del 37%. Questi minori livelli di insulina possono indicare una riduzione della resistenza all’insulina, che potrebbero anche azionare le persone con diabete. Si noti che sono necessari studi di qualità superiore.

Summary: Il favo tende a sollevare i livelli di zucchero nel sangue inferiore allo zucchero raffinato. Inoltre, i composti trovati nel nido d’ape possono aiutare a ridurre la resistenza all’insulina – ma sono necessari più studi.

potrebbe migliorare la funzione del fegato

, il favo può anche contribuire a un fegato più sano. In uno studio di 24 settimane, una miscela di api gli alcoli cerate sono state somministrate quotidianamente su persone con malattie del fegato. C’è un modo notevole, il 48% dei partecipanti alle api ha riportato una diminuzione dei sintomi, come il dolore addominale, la distensione E la nausea, rispetto a solo l’8% nel Gruppo Placebo, inoltre, la funzione epatica è tornata alla normalità nel 28% di coloro che hanno ricevuto alcoli di cera d’api, paragonati a nessuno nel Gruppo Placebo. Sebbene questi risultati sembrano promettenti, non è chiaro quanto cerata di api sia necessaria per consumare per ottenere gli stessi vantaggi, quindi sono necessari più studi negli esseri umani prima di raggiungere le conclusioni solide.

Summary: Gli alcoli cerati di api trovati nel nido d’ape possono migliorare la funzione del fegato e ridurre i sintomi nelle persone con malattia del fegato, ma sono necessari più studi.

Come utilizzare

Il favo può essere consumato in diversi modi, sebbene possa essere mangiato così com’è, è un modo eccellente per diffondere il pane caldo o i rotoli inglesi. Il favo può essere utilizzato anche come dolcificante in dessert fatti in casa – o in cima a pancake, farina d’avena o yogurt. Alcune persone possono anche godere di un pezzo di nido d’ape su un’insalata o accanto a frutta, salsicce o vecchi formaggi. È probabile che tu trovi un favo nel tuo negozio di alimenti sani locali o nel mercato degli agricoltori, anche se puoi anche acquistarlo online. Quando scegli il nido d’ape, tieni presente che il miele più oscuro, più ricco sarà i loro composti benefici, come gli antiossidanti. Il nido d’ape sarà mantenuto per periodi prolungati a temperatura ambiente. Più a lungo lo tiene, più è probabile che sia cristallizzato, ma la sua forma cristallizzata rimane commestibile.

Summary: Il nido d’ape può essere utilizzato come dolcificante o come accompagnamento di una varietà di piatti. È molto probabile che trovi a nido d’ape nel mercato degli agricoltori locali e dovresti conservarli a temperatura ambiente.

Pericoli potenziali

Il nido d’ape è generalmente considerato sicuro per il consumo. Tuttavia, poiché contiene miele, è a rischio di sporatura della contaminazione di C. Botulinum *. Questi sono particolarmente dannosi per le donne in gravidanza e i bambini sotto i 12 mesi di età, mangiando grandi quantità di nido d’ape può causare ostruzioni di stomaco . Per ridurre al minimo il rischio di questo accadere, potrebbe essere meglio evitare di mangiare grandi quantità di nido d’ape quotidiano – o semplicemente sputando le cellule cerose. Inoltre, le persone con allergie al veleno delle api o del polline possono fare attenzione quando si mangia nido d’ape, in quanto può causare una reazione allergica. È anche importante notare che nonostante i suoi numerosi vantaggi potenziali, il nido d’ape rimane molto alto nello zucchero – quindi è meglio mangiarlo con moderazione.

Summary: Mangiare piccole quantità di nido d’ape è considerata generalmente sicura. Tuttavia, non dovresti darlo al tuo bambino o mangiarlo se sei incinta a causa del rischio di botulismo. Perché il miele è alto nello zucchero, è anche meglio non mangiare troppo a nido d’ape.

Il nido d’ape è un prodotto naturale ape costituito da cellule esagonali cerate contenenti miele crudo.

Miele e nido d’ape sono commestibili e offrono numerosi benefici per la salute, come la lotta contro le infezioni e il miglioramento della salute del cuore. Il favo può anche migliorare la funzione del fegato e servire come un’alternativa di zucchero per le persone con diabete. Detto questo, il nido d’ape rimane ricco di zuccheri, quindi deve essere consumato con moderazione.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.