Bingen Disturbo (letto) è un tipo di disturbo alimentare e nutrizionale che ora è riconosciuto come diagnosi ufficiale. È possibile quasi il 2% delle persone in tutto il mondo e può causare ulteriori problemi di salute relativi alla dieta, come alti livelli di colesterolo e diabete. I disturbi del cibo e della nutrizione non devono fare solo con il cibo, quindi sono riconosciuti come disturbi psichiatrici. Le persone spesso li sviluppano come un modo per trattare un problema più profondo o altre condizioni psicologiche, come ansia o depressione. Questo articolo analizza i sintomi, le cause e i rischi per la salute del letto, nonché come ottenere aiuto e sostenere per superarlo.

Cos’è il disturbo Binge e quali sono i sintomi?

Le persone con il letto possono mangiare un sacco di cibo in breve tempo, anche se non hanno fame. Lo stress o lo stress emotivo spesso svolgono un ruolo importante e può scatenare un periodo di abbuffata. Una persona può sentire una sensazione di rilascio o sollievo durante un abbuffata, ma poi sperimenta sentimenti di vergun o perdita di controllo. Per un professionista della salute che diagnosticare il letto, tre o più dei seguenti sintomi devono essere presenti:

persone con letto spesso sperimentano sentimenti di estrema infelicità e angoscia per aver mangiato eccessivamente, la forma del corpo e il peso.

Summary: Il letto è caratterizzato da ripetuti episodi di assunzione incontrollata di quantità insolitamente grandi di cibo in un breve periodo di tempo. Questi episodi sono accompagnati da sentimenti di colpa, vergame e angoscia psicologica.

Cosa causa Bingle Disordine?

Le cause del letto non sono ben comprese, ma è probabile che siano dovute a una varietà di fattori di rischio, compresa la genetica. Le persone con letto possono avere una maggiore sensibilità alla dopamina, una sostanza chimica nel cervello che è responsabile per i sentimenti di ricompensa e piacere. C’è anche una forte prova che il disturbo è ereditario.

  • Genere.bed è più comune nelle donne che negli uomini. Ci sono indicazioni che le persone con il letto possono avere cambiamenti nella struttura cerebrale che provocano una maggiore risposta al cibo e meno autocontrollo. Casi 50% delle persone affette da Letto sono obesi e tra il 25 e il 50% dei pazienti che sottoposti a chirurgia di perdita di peso sono conformi ai criteri del letto. I problemi di peso possono essere sia una causa a causa del disturbo. Immagine del corpo Le persone con il letto tendono ad avere un’immagine del corpo molto negativa. Insoddisfazione del corpo, diete ed alimentazione eccessiva contribuiscono allo sviluppo del disturbo.
  • Quelli interessati spesso riportano una storia di abbuffata come primo sintomo di disordine. Ciò include gli uccelli nell’infanzia e nell’adolescenza.
  • Trauma emotivo. Eventi stressanti della vita, come abuso, morte, separazione da parte di un membro della famiglia o di un incidente d’auto, sono fattori di rischio. Anche le molestie per bambini a causa del peso possono contribuire.
  • Altre condizioni psicologiche. Anche l’80% delle persone con letto ha almeno un disturbo psicologico, come fobie, depressione, disturbo da stress post-traumatico (PTSD), disturbo bipolare, ansia o abuso di sostanze.
  • Un episodio di uova può essere attivato da stress, diete, sentimenti negativi relativi al peso o alla forma del corpo, alla disponibilità di cibo o alla noia (1).

    Summary: Le cause del letto non si conoscono. Come con altri disturbi alimentari, una varietà di rischi genetici, ambientali, sociali e psicologici sono associati al loro sviluppo.

    Come è diagnosticato il letto?

    Sebbene alcune persone possano superare occasionalmente, come sul giorno del ringraziamento o ad una festa, questo non significa che abbiano letto, nonostante avessero avuto alcuni dei sintomi sopra menzionati. Il letto inizia tipicamente nell’adolescenza tardiva fino ai primi anni dei venti decadi, anche se può accadere a qualsiasi età. Le persone generalmente hanno bisogno di supporto per aiutare a superare il letto e sviluppare una relazione sana con il cibo. Se non è trattato, il letto può durare per molti anni da diagnosticare, una persona deve aver avuto almeno un episodio di Binge a settimana durante un minimo Di tre mesi la gravità varia da lieve, che è caratterizzata da uno a tre episodi di abbuffati a settimana, all’estremo, che è caratterizzato da 14 o più episodi a settimana. Un’altra caratteristica importante non sta prendendo misure per «annullare» una abbuffata, il che significa che, a differenza della bulimia, una persona con il letto non vomita, non prende lassativi o troppo esercizio per cercare di contrastare un episodio di abbuffazione. Come altri disturbi alimentari, è più comune nelle donne che negli uomini.

    Quali sono i rischi per la salute?

    Il letto è associato a diversi rischi significativi per la salute fisica, emotiva e sociale. Fino al 50% delle persone con il letto hanno obesità. Tuttavia, il disturbo è anche un fattore di rischio indipendente per aumentare il peso e sviluppare l’obesità, a causa dell’aumento dell’assunzione di calorie durante gli episodi di Binge. Di per sé, l’obesità aumenta il rischio di malattie cardiache, ictus, diabete di tipo 2 e cancro. Tuttavia, alcuni studi hanno scoperto che le persone con il letto hanno un rischio ancora maggiore di sviluppare questi problemi di salute, rispetto alle persone con obesità dello stesso peso che non hanno letto. Altri rischi per la salute associati al letto includono problemi di sonno, condizioni croniche del dolore, asma e sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Nelle donne, la condizione è associata a un rischio di problemi di fertilità, complicazioni sulla gravidanza e lo sviluppo della sindrome da ovaia policystica (PCOS). La ricerca ha dimostrato che le persone con il letto segnalano sfide con le interazioni sociali, rispetto alle persone senza la condizione. Inoltre, le persone con il letto hanno un alto indice di ospedalizzazione, assistenza ambulatoriale e visite di pronto soccorso, rispetto a coloro che non hanno un disturbo alimentare o di cibo. Sebbene questi rischi per la salute siano significativi, ci sono un certo numero di trattamenti efficaci del letto.

    Summary: Il letto è correlato all’aumento del rischio di aumento di peso e dell’obesità, nonché malattie associate come diabete e malattie cardiache. Ci sono anche altri rischi per la salute, compresi i problemi di sonno, il dolore cronico, i problemi di salute mentale e una qualità inferiore della vita.

    Quali sono le opzioni di trattamento?

    Il piano di trattamento per il letto dipende dalle cause e dalla gravità del disturbo alimentare, oltre a obiettivi individuali. Il trattamento può concentrarsi sui comportamenti binge, sul peso in eccesso, dell’immagine del corpo, dei problemi di salute mentale o di una combinazione di questi. Le opzioni terapeutiche includono la terapia cognitiva comportamentale, la psicoterapia interpersonale, la terapia condotta dialettica, la terapia di perdita di peso e i farmaci. Questi possono essere eseguiti individualmente, in un gruppo o in una forma di auto-aiuto. In alcune persone, potrebbe essere richiesto un singolo tipo di terapia, mentre altri potrebbero aver bisogno di provare diverse combinazioni finché non trovano quello giusto. Un medico professionale o una salute mentale può consigliare la selezione di un piano di trattamento individuale.

    terapia cognitiva cognitiva

    terapia cognitiva comportamentale (TCC) per il letto si concentra sull’analisi delle relazioni tra pensieri, sentimenti e comportamenti negativi relativi al cibo, alla forma del corpo e al peso. Una volta che sei stato identificato le cause delle emozioni e dei modelli negativi , possono essere sviluppate strategie per aiutare le persone a cambiarle. Gli interventi specifici includono l’istituzione di obiettivi, autocontrollo, il conseguimento di modelli di alimentazione regolare, cambio di pensieri su se stesso e peso, e promozione delle sane abitudini di controllo del peso. Il TCC diretto da un terapeuta ha dimostrato di essere il trattamento più efficace per le persone con Deb. Uno studio ha rilevato che dopo 20 sessioni di TCC, il 79% dei partecipanti non ha più mangiato compulsivamente, con il 59% di loro ancora successiva dopo un anno. Un’altra opzione è il TCC di auto-aiuto guidato. In questo formato, i partecipanti in genere ricevono un manuale per lavorare da soli, insieme all’opportunità di partecipare ad alcuni riunioni aggiuntive con un terapeuta per aiutarli a guidare e impostare gli obiettivi. La forma della terapia di auto-aiuto è spesso più economica e più accessibile, e ci sono siti Web e applicazioni mobili che offrono supporto. Il TCC di auto-aiuto ha dimostrato di essere un’alternativa efficace alla CBT tradizionale.

    Summary: Il Riepilogo CTC si concentra sull’identificazione di sentimenti e comportamenti negativi che causano abbuffati e aiutano a iniziare le strategie per migliorarle. È il trattamento più efficace per il letto e può essere fatto con un terapeuta o in un formato di auto-aiuto.

    Psicoterapia interpersonale

    Psicoterapia interpersonale (SUGGERIMENTO) Si basa sull’idea che Bingeens è un meccanismo di coping di problemi personali non risolti come il dolore, i conflitti nelle relazioni, cambiamenti significativi nella vita sottostante o nei problemi sociali sottostanti. L’obiettivo è identificare il problema specifico relativo al comportamento alimentare negativo, riconoscerlo e quindi apportare modifiche costruttive per 12-16 settimane. La terapia può essere in un formato di gruppo o in una base individuale con un terapeuta addestrato, e talvolta può essere combinato con CBT. Esiste una forte evidenza che questo tipo di terapia ha effetti positivi sia a breve che a lungo termine nel ridurre il comportamento del consumo compulsivamente. L’unica altra terapia con risultati a lungo termine come la CBT. Può essere particolarmente efficace per le persone con forme più gravi di vivacità e per quelle con bassa autostima.

    Summary: La tip ritiene il battersolo come un meccanismo di coping dei problemi personali sottostanti. Si rivolge ai comportamenti Bingen riconoscendo e trattando quei problemi sottostanti. È una terapia di successo, in particolare per casi gravi.

    Terapia del comportamento dialettico

    La terapia del comportamento dialettica del comportamento (DBT) vede le rapine come una reazione emotiva alle esperienze negative che la persona non ha altro modo di affrontare. Insegna alle persone a regolare le loro risposte emotive in modo che possano affrontare situazioni negative nella vita quotidiana senza abbuffarsi. Le quattro aree chiave del trattamento DBT sono attenzione, tolleranza all’angoscia, regolazione delle emozioni e dell’efficienza interpersonale. Uno studio che includeva 44 donne con letto che subì DBT ha mostrato che l’89% di loro ha smesso di mangiare compulsivamente alla fine della terapia, sebbene questa figura sia scesa al 56% nel follow-up di 6 mesi. Tuttavia, vi sono informazioni limitate sull’efficacia a lungo termine del DBT e come si confronta con la CBT e la punta. Sebbene la ricerca su questo trattamento sia promettente, sono necessari più studi per determinare se potrebbe essere applicato a tutte le persone con TDC.

    Summary: Il TDC ritiene che i Busters siano una risposta alle esperienze negative della vita quotidiana. Utilizza tecniche come la piena attenzione e regolazione delle emozioni per aiutare le persone meglio travolgono il vivace e smettere di mangiare compulsivamente.

    Terapia di perdita di peso

    Terapia di perdita di peso comportamentali mira ad aiutare le persone a perdere peso, che possono ridurre il comportamento alimentare compulsivo migliorando l’autostima e l’immagine del corpo. L’intenzione è quella di apportare gradualmente cambiamenti nello stile di vita sano in termini di dieta ed esercizio fisico, oltre a monitorare l’assunzione di cibo e i pensieri sul cibo per tutto il giorno. Si prevede una perdita di peso di circa 1 sterlina (0,5 kg) a settimana. Sebbene la terapia di perdita di peso può aiutare a migliorare l’immagine del corpo e ridurre i rischi di peso e salute associati all’obesità, non ha dimostrato che sia efficace quanto la CBT o la punta per fermare l’abbuffata. Come per il trattamento regolare per la perdita di peso per l’obesità, la terapia comportamentale della perdita di peso ha dimostrato che aiuta le persone a raggiungere solo una perdita di peso moderata a breve termine. Tuttavia, potrebbe rimanere una buona opzione per le persone che non hanno avuto successo con altre terapie o che sono interessate principalmente a perdere peso.

    Summary: La terapia per la perdita di peso mira a migliorare i sintomi di Bingeens riducendo il peso sperando che questo migliora l’immagine del corpo. Non è così riuscito e la terapia CBT o Interpersonale, ma può essere utile per alcuni individui.

    Farmaci

    Vari farmaci sono stati trovati per trattare Bingeen e sono spesso più economici e rapide della terapia tradizionale. Tuttavia, nessun farmaco corrente è così efficace nel trattamento del letto come terapie comportamentali. I trattamenti disponibili includono antidepressivi, farmaci antiepilettici come topiramate e farmaci tradizionalmente utilizzati per i disturbi iperattivi, come Lisdexanfetamine. La ricerca ha scoperto che i farmaci hanno un vantaggio rispetto al placebo per la riduzione a breve termine dei busters. I farmaci hanno dimostrato di essere efficaci del 48,7%, mentre il placebos ha dimostrato di essere efficace del 28,5%. Possono anche ridurre l’appetito, le ossessioni, le compulsioni e i sintomi della depressione. Sebbene questi effetti siano promettenti, la maggior parte degli studi è stata effettuata durante brevi periodi, quindi sono ancora necessari dati sugli effetti a lungo termine. Inoltre, gli effetti collaterali del trattamento possono includere mal di testa, problemi di stomaco, alterazioni del sonno, aumentare la pressione sanguigna e l’ansia. Poiché molte persone con il letto hanno altre condizioni di salute mentale, come ansia e depressione, possono anche ricevere ulteriori farmaci per trattarli.

    Summary: I farmaci possono aiutare a migliorare il backer a breve termine. «, Tuttavia, sono necessari studi a lungo termine. I farmaci non sono generalmente efficaci come terapie comportamentali e possono avere effetti collaterali.

    Come superare i Busters

    Il primo passo per superare la Bingeen è parlare con un medico professionale. Questa persona può aiutare con la diagnosi, determinare la gravità del disturbo e raccomandare il trattamento più appropriato. In generale, il trattamento più efficace è il TCC, ma c’è una gamma di trattamenti. A seconda delle circostanze individuali, una singola terapia o una combinazione può funzionare meglio. Non importa quale sia utilizzata la strategia di trattamento, è anche importante fare sano stile di vita e elezioni dietetiche quando possibile. Ecco alcune ulteriori strategie utili:

    Summary: TCC e punta sono le migliori opzioni di trattamento per il letto. Altre strategie includono il trasporto di un diario alimentare e umore, praticando la piena attenzione, trovare il supporto, scegliendo cibi sani, esercitandosi e abbastanza a dormire.

    Il letto è un disturbo alimentare e cibo comune che, se non è trattato, può seriamente influenzare la salute della persona.

    è caratterizzato da episodi ripetuti e incontrollati di ingestione di grandi quantità di cibo ed è spesso accompagnato da sentimenti di vergogna e colpa. Può avere effetti negativi sulla salute generale, sul peso corporeo, dell’autostima e della salute mentale. Fortunatamente, ci sono trattamenti molto efficaci per il letto, tra cui CBT e IPT. Ci sono anche molte strategie di stile di vita sano che possono essere incorporate nella vita quotidiana. Il primo passo per superare il letto è chiedere aiuto da un medico. Nota dell’editor: questo articolo è stato originariamente pubblicato il 16 dicembre 2017.

    Video:

    Deja una respuesta

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada.