potrebbe non aver sentito parlare del molybdenum oligoelement, ma è essenziale per la tua salute. Sebbene il tuo corpo abbia solo bisogno di piccole quantità, è una componente chiave di molte funzioni vitali. Senza di esso, i solfiti e le tossine mortali si accumulano nel tuo corpo. Il molibdeno è ampiamente disponibile nella dieta, ma gli integratori sono ancora popolari. Come con molti integratori, le dosi alte possono essere problematiche. Questo articolo copre tutto ciò che devi sapere su questo piccolo minerale conosciuto.

Cos’è il molibdeno?

Il molibdeno è un minerale essenziale nel corpo, così come il ferro e il magnesio è presente nel terreno e trasferito alla dieta quando vengono consumate piante, così come gli animali che si nutrono di queste piante. Ci sono pochissimi dati sul contenuto specifico di molibdeno di determinati alimenti, in quanto dipende dal contenuto del terreno. Sebbene gli importi variano, le fonti più ricche sono di solito i fagioli, lenticchie, grani e organi di organi, in particolare il fegato e il rene. Le fonti più povere comprendono altri prodotti animali, frutti e molte verdure (1). Gli studi hanno dimostrato che il tuo corpo non assorbe bene da alcuni cibi, in particolare la soia. Tuttavia, questo non è considerato un problema da quando altri cibi sono molto ricchi. Dal momento che il tuo corpo ha bisogno solo in piccole quantità ed è abbondante in molti alimenti, la carenza di molibdeno è rara. Per questo motivo, le persone di solito non hanno bisogno di integratori, a meno che non sia per motivi medici specifici.

Summary: Il molibdeno si trova in molti cibo, come legumi, cereali e organi di organi. Il molibdeno è vitale per molti processi nel tuo corpo

agisce come un cofattore di enzimi importanti

il molibdeno è vitale per molti Processi nel tuo corpo Una volta che lo mangi, viene assorbito dal sangue dallo stomaco e dall’intestino, e poi viene portato al fegato, ai reni e agli altri settori. Una parte di questo minerale è immagazzinata nel fegato e nei reni, ma la maggior parte diventa un cofattore di molibdeno. Qualsiasi eccesso di molibdeno viene eliminato nelle urine. Il molibdeno cofa attiva quattro enzimi essenziali, che sono molecole biologiche che guidano le reazioni chimiche nel corpo:

Il ruolo del molibdeno nella decomposizione dei solfiti è particolarmente importante. I solfiti si trovano naturalmente nel cibo e talvolta aggiungevano anche come conservante. Se si accumulano nel corpo, può essere attivata una reazione allergica, che può includere diarrea, problemi della pelle o persino difficoltà respiratorie.

Summary: Il molibdeno agisce come un cofattore di quattro enzimi che partecipa alla lavorazione di solfiti e alla decomposizione dei prodotti di scarto e delle tossine nel corpo.

Pochissime persone hanno carenza

Sebbene gli integratori siano ampiamente disponibili, la carenza di molibdeno è molto rara in persone sane. La media stimata dell’assunzione quotidiana di molibdeno negli Stati Uniti è 76 microgrammi al giorno per le donne e 109 microgrammi al giorno per gli uomini. Ciò supera il compito dietetico raccomandato (RDA) per gli adulti, che è 45 microgrammi al giorno. Le informazioni sull’assunzione di molibdeno in altri paesi variano, ma di solito è molto superiore alle esigenze. Sono stati forniti alcuni casi eccezionali di carenza di molibdeno, che sono stati relativi a condizioni di salute avverse. In una situazione, un paziente ospedaliero stava ricevendo un’alimentazione artificiale attraverso una sonda e nulla è stato dato nulla su Molybdenum. Ciò ha portato a sintomi gravi, tra cui ritmo cardiaco rapido e respirazione, vomito, disorientamento e alla fine coma. Una carenza di molibdeno a lungo termine è stata osservata in alcune popolazioni, che è stata collegata ad un aumento del rischio di cancro esofageo. In una piccola regione della Cina, il cancro esofageo è 100 volte più comune che negli Stati Uniti. È stato scoperto che il terreno in questo settore contiene livelli molto bassi di molibdeno, con conseguente assunzione dietetica a lungo termine. Inoltre, in altre aree che hanno un alto rischio di cancro esofageo, come in alcune parti del Nord Iran e del Sud Africa, è stato trovato che i livelli di molibdeno in campioni di capelli e chiodi sono bassi. È importante notare che questi sono casi in popolazioni individuali e carenza non è un problema per la maggior parte delle persone.

Summary: In alcuni casi, il basso contenuto di molibdeno sul terreno è stato collegato al cancro esofageo. Tuttavia, poiché la media dell’assunzione quotidiana del molibdeno negli Stati Uniti supera il GDR, la carenza è estremamente rara.

Carenza di molibdeno COFA Cause sintomi gravi che appaiono nell’infanzia

La carenza di Molibdeno Molybdenum CoFA è una condizione genetica molto rara in cui i bambini nascono senza la capacità di produrre il cofattore di molibdeno pertanto, non sono in grado di attivare i quattro enzimi importanti sopra menzionati. È causato da una mutazione genetica ereditaria e recessiva, quindi un bambino dovrebbe ereditare il gene affetto di entrambi i genitori di svilupparlo. I bambini con questa condizione sembrano normali alla nascita, ma si ammalano in una settimana, vivendo convulsioni che non migliorano con il trattamento. I livelli tossici di solfito sono accumulati nel loro sangue, poiché non sono in grado di convertirlo in solfato. Questo porta a anomalie cerebrali e gravi ritardi nello sviluppo. Sfortunatamente, i bambini colpiti non sopravvivono oltre la prima infanzia. Fortunatamente, questa condizione è estremamente rara. Prima del 2010, c’erano solo circa 100 casi riportati in tutto il mondo.

Summary: Molybdenum Cofactor Deficiency causa anomalie cerebrali, ritardi nello sviluppo e nella morte nell’infanzia. Fortunatamente, è estremamente raro.

Troppo può causare gravi effetti collaterali

come con la maggior parte delle vitamine e dei minerali, non vi è alcun vantaggio nel prendere più della quantità raccomandata di molibdeno. In effetti, farlo può danneggiare la tua salute. Il livello del consumo superiore tollerabile (UL) è il più alto apporto giornaliero di un nutriente che è improbabile causato dal danno a quasi tutte le persone. Non è raccomandato di superarlo regolarmente. L’UL per molibdeno è di 2.000 microgrammi (MCG) al giorno. La tossicità del molibdeno è rara e gli studi umani sono limitati. Tuttavia, negli animali, i livelli molto elevati sono stati collegati alla riduzione della crescita, al fallimento renale, all’infertilità e alla diarrea. In rare occasioni, i supplementi di molibdeno hanno causato gravi effetti collaterali sull’uomo, anche quando le dosi erano all’interno dei limiti dello standard UL . In un caso, un uomo consumava 300-800 mcg al giorno per 18 giorni. Ha sviluppato convulsioni, allucinazioni e danni permanenti cerebrali. L’apporto ad alto molibdeno è stato anche collegato a una serie di altre condizioni.

Sintomi simili a quelli del goccia

Il molibdeno in eccesso può causare un accumulo di acido urico a causa dell’azione dell’enzima Xanthine di ossidasi. Un gruppo di armeni ha consumato 10.000-15.000 mcg al giorno ciascuno, che è equivalente a 5-7 volte i sintomi di riferimento simili a quelli della caduta. La gotta si verifica quando ci sono alti livelli di acido urico nel sangue, che provoca cristalli minuscoli attorno alle articolazioni, portando a dolore e gonfiore.

BAD Health Bone

Studi hanno dimostrato che un elevato apporto di molibdeno potrebbe causare una diminuzione della crescita ossea e della densità minerale ossea (BMD). Attualmente, non ci sono studi controllati negli esseri umani. Tuttavia, uno studio osservazionale di 1.496 persone ha trovato risultati interessanti. Trovò che mentre i livelli di assunzione del molibdeno sono aumentati, il BMD della colonna vertebrale lombare sembrava diminuire nelle donne oltre i 50 anni di età. Gli studi controllati su animali hanno supportato questi risultati. In uno studio, i ratti sono stati nutriti con elevate quantità di molibdeno. Mentre il tuo apporto è aumentato, la crescita delle ossa è diminuita. In uno studio simile nelle anatre, gli alti prese di molibdeno erano associati al danno alle ossa delle loro gambe.

Diminuzione della fertilità

La ricerca ha anche dimostrato un’associazione tra elevato consumo di molibdeno e difficoltà riproduttive. Uno studio osservazionale che includeva 219 uomini reclutati attraverso la Fertility Clinics ha mostrato una relazione significativa tra l’aumento di molibdeno nel sangue e la diminuzione del conteggio e della qualità dello sperma. Un altro studio ha anche scoperto che l’aumento del molibdeno nel sangue era correlato alla diminuzione dei livelli di testosterone. Se combinato con bassi livelli di zinco, è stato correlato ad un’enorme riduzione del 37% a livelli di testosterone. Anche gli studi controllati su animali hanno supportato questa relazione. Nei ratti, il consumo sollevato è stato collegato alla diminuzione della fertilità, fallisce nella crescita della discesa e delle anomalie dello sperma. », Sebbene gli studi pongono molte domande, è necessaria più ricerche.

Summary: In rari casi, l’alto consumo di molibdeno è stato collegato a convulsioni e danni cerebrali. Gli studi iniziali hanno anche suggerito un’associazione con la gotta, la cattiva salute delle ossa e la diminuzione della fertilità.

Il molibdeno può essere utilizzato come trattamento per alcune malattie

in determinate situazioni, il molibdeno può aiutare a ridurre i livelli di rame nel corpo. Questo processo viene studiato come trattamento per alcune malattie croniche. È stato dimostrato che il molibdeno in eccesso nella dieta produce una carenza di rame in animali ruminanti, come mucche e pecore. A causa della specifica anatomia dei ruminanti, il molibdeno e lo zolfo sono combinati in loro per formare composti chiamati thiomolibdati, che impediscono i ruminanti di assorbire il rame. Non si ritiene che questa sia una preoccupazione nutrizionale per gli umani, dal momento che il sistema digestivo umano è diverso. Tuttavia, la stessa reazione chimica è stata utilizzata per sviluppare un composto chiamato TetratiomoLybdate (TM). TM ha la capacità di ridurre i livelli di rame ed è stato studiato come un possibile trattamento per la malattia di Wilson, il cancro e la sclerosi multipla.

Summary: Il prodotto di una reazione chimica tra molibdeno e zolfo ha dimostrato di ridurre i livelli di rame e viene studiato come trattamento per malattie croniche come il cancro e la sclerosi multipla.

Quanto hai bisogno?

è chiaro che troppo troppo il molibdeno può essere estremamente problematico. Quindi, quanto hai davvero bisogno? È difficile misurare il molibdeno del corpo, dal momento che il sangue e i livelli di urina non riflettono necessariamente lo stato. Per questo motivo, i dati di studi controllati sono stati utilizzati per stimare i requisiti. Ecco la GDR del molibdeno per diverse popolazioni (1):

Bambini

Adulti

Tutti gli adulti oltre 19 anni: 45 MCG al giorno

Incinta o Lattazione Donne

Donne in gravidanza o in lattazione di qualsiasi età: 50 mcg al giorno

SOMMARIO: Hanno usato studi controllati per stimare la GDR del molibdeno per adulti e bambini, nonché per donne in gravidanza o in allattamento. Il molibdeno è un minerale essenziale che è in alte concentrazioni nei legumi, cereali e carni di carne

attivano gli enzimi che aiutano a decomporre solfiti dannosi e impedire alle tossine di accumulare nel corpo. Le situazioni in cui le persone diventano troppo o molto poco dei minerali sono estremamente rare, ma entrambi sono stati collegati a gravi effetti avversi. Poiché il molibdeno si trova in molti alimenti comuni, l’assunzione giornaliero medio supera i requisiti, in modo che la maggior parte delle persone dovrebbe evitare di completarsi con esso. Mentre segue una dieta sana con una varietà di cibi interi, il molibdeno non è un nutriente di cui preoccuparsi.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.