Molti organi lavorano insieme per formare il tuo sistema digestivo. Questi organi prendono il cibo e i liquidi che si mangiano e si decompongono in forme più semplici, come proteine, carboidrati, grassi e vitamine. I nutrienti vengono trasportati attraverso l’intestino tenue e il flusso sanguigno, dove forniscono energia per la crescita e la riparazione. Gli enzimi digestivi sono necessari per questo processo, poiché si abbassano molecole come grassi, proteine ??e carboidrati in molecole ma più piccole possono essere facilmente assorbibili . Esistono tre tipi principali di enzimi digestivi:

Gli enzimi sono anche prodotti nell’intestino tenue, tra cui lattasi, maltasi e sucbase se il corpo non è in grado di produrre enzimi digestivi sufficienti, le molecole alimentari non possono essere digerite correttamente. Ciò può causare disturbi digestivi come l’intolleranza al lattosio. Pertanto, il consumo di cibo con un alto contenuto di enzimi digestivi naturali può aiutare a migliorare la digestione. Qui ci sono 12 alimenti che contengono enzimi digestivi naturali.

1. Gli ananas del Pineapple

sono un delizioso frutto tropicale ricco di enzimi digestivi. In particolare, gli ananas contengono un gruppo di enzimi digestivi chiamati Bromelina. Questi enzimi sono proteasi che abbattono le proteine ??nei loro componenti base, compresi gli amminoacidi, che aiutano la digestione e l’assorbimento delle proteine. La bromelina può essere acquistata in polvere per aiutare ad ammorbidire le carni rigide. È anche ampiamente disponibile come integratore per la salute per aiutare le persone che hanno difficoltà a digerire le proteine. Uno studio nelle persone con insufficienza pancreatica, una condizione in cui il pancreas non può produrre sufficienti enzimi digestivi, scoprì che la bromelina combinata con un supplemento enzimatico pancreatico migliorato la digestione piuttosto che il supplemento enzimatico da solo.

Summary: Ananas contengono un gruppo di enzimi digestivi chiamati Bromelina, che aiutano a decomporre le proteine ??negli amminoacidi. La bromelina è disponibile anche come supplemento.

2. Papaya

Papaya è un altro frutto tropicale ricco di enzimi digestivi. Come ananas, i papayas contengono anche proteasi che aiutano a digerire le proteine. Tuttavia, contengono un diverso gruppo di proteasi noto come papaina. Papain è anche disponibile come ammorbidente e supplemento digestivo. Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di una formula basata sulla papaia può aiutare ad alleviare i sintomi digestivi di IBS, come la stitichezza e il gonfiore. Se vuoi mangiare papayas, assicurati di mangiare maturo e crudo, poiché l’esposizione al calore può distruggere gli enzimi digestivi. Inoltre, papaia non mature o semi-mature possono essere pericolose per le donne incinte, in quanto possono stimolare le contrazioni.

Summary: Papayas contengono la papaina dell’enzima digestiva, che rompe le proteine ??nei blocchi di costruzione, compresi gli amminoacidi. Assicurati di mangiare papaia matura e senza cucinare, dal momento che il calore può distruggere i tuoi enzimi digestivi.

3. Mango

I mango sono un frutto tropicale succoso popolare in estate. Contengono gli enzimi digestivi di Amylaxas un gruppo di enzimi che abbattono i carboidrati dall’amido (un carboidrato complesso) in zuccheri come il glucosio e il maltosio. Gli enzimi degli amilassi dei mango diventano più attivi come il frutto maturo. E ‘per questo che le maniglie diventano più dolci mentre iniziano a maturare. Gli enzimi amilanici sono anche prodotti dal pancreas e dalle ghiandole salivari e aiutano a scomporre i carboidrati per essere facilmente assorbiti dal corpo. Ecco perché è spesso raccomandato di masticare il cibo prima di ingoiarli, poiché gli enzimi amilanici della saliva aiutano a decomporre i carboidrati per facilitare la digestione e l’assorbimento.

Summary: Le maniglie contengono l’enzima digestivo amilasi, che rompe gli amido carboidrati (un carboidrato complesso) in zuccheri come il glucosio e il maltosio. Amilasa aiuta anche le maniglie a maturare.

4. Miele

Si stima che gli americani consumano più di 400 milioni di sterline di miele ogni anno. Questo delizioso liquido è ricco di molti composti benefici, compresi gli enzimi digestivi. I seguenti sono gli enzimi trovati nel miele, in particolare nel miele grezzo:

Assicurati di acquistare il miele crudo se stai cercando i tuoi benefici per la salute digestiva. Il miele trasformato è spesso riscaldato e il calore elevato può distruggere enzimi digestivi

Summary: Honey contiene una varietà di enzimi digestivi, tra cui diastati, amilasi, schiena e proteasi. Basta assicurarsi di comprare miele crudo, poiché non è esposto ad alto temperature. Il miele trasformato può essere riscaldato, che distrugge gli enzimi digestivi.

5. Plitti

Banane sono un altro frutto che contiene enzimi digestivi naturali. Contengono Amylases e glicosidasi, due gruppi di enzimi che abbattono i complessi carboidrati come amido in zuccheri più piccoli e più facilmente assorbito. Come le maniglie, questi enzimi abbattono l’amido in zuccheri mentre le banane iniziano a maturare, da cosa matura banane gialle mature sono molto più dolci dei verdi senza maturare. Oltre al suo contenuto enzimatico, le banane sono una grande fonte di fibre alimentari, che possono aiutare la salute digestiva. Una banana media (118 grammi) fornisce 3,1 grammi di fibre. Uno studio di due mesi in 34 donne ha osservato la connessione tra il consumo di banane e la crescita di batteri intestinali sani. Le donne che hanno mangiato due banane al giorno hanno sperimentato un aumento modesto e non significativo dei batteri intestinali sani.

Summary: Banane contengono Amylases e glucosidasi, due enzimi che digeriscono gli amidi complessi complessi in zuccheri facilmente assorbenti. Sono più attivi quando le banane iniziano a maturare, così le banane gialle sono molto più dolci dei verdi.

6. Avocados

A differenza di altri frutti, gli avocado sono unici a causa del loro alto contenuto di grassi sani e del loro basso contenuto di zucchero. Continua l’enzima di lipasi digestivo, che aiuta a digerire molecole di grasso in molecole più piccole, come gli acidi grassi e il glicerolo, che sono più facile da assorbire per il corpo. La lipasi viene prodotta anche dal pancreas, quindi non è necessario ottenerlo dalla tua dieta. Tuttavia, prendere un supplemento della lipasi può aiutare a facilitare la digestione, specialmente dopo un pasto ricco di grassi. Gli avocado contengono anche altri enzimi, incluso il polifenolo ossidasi. Questo enzima è responsabile per gli avocado verdi diventa marrone in presenza di ossigeno.

Summary: Avocadi contengono la lipasi enzimatica digestiva, che abbatte le molecole di grasso in acidi grassi più piccoli e glicerolo. Anche se la lipasi è prodotta dal corpo, il consumo di avocado o un integratore di lipasi può facilitare la digestione dopo un pasto con alto contenuto grasso.

7. Kefir

Kefir è una bevanda latte fermentata che è popolare nella comunità di sanità naturale. È fatto quando si aggiunge Kefir âgrainsâ al latte. Questi âgrains sono in realtà culture del lievito, batteri acidi lattici e batteri acidi acetici che assomigliano a un cavolfiore. Durante la fermentazione, i batteri digidano gli zuccheri di latte naturali e convertili in acidi organici e anidride carbonica. Questo processo crea le condizioni che aiutano a crescere i batteri ma aggiungono anche nutrienti, enzimi e altri composti benefici. Kéfir contiene molti enzimi digestivi, tra cui lipasi, proteasi e lattasi. Lattasi aiuta la digestione del lattosio, uno zucchero di latte che viene spesso digerito male. Uno studio ha rilevato che Kefir ha migliorato la digestione del lattosio nelle persone con intolleranza al lattosio.

Summary: Kefir è una bevanda latte fermentata che contiene molti enzimi digestivi, inclusi livasi, proteasi e lattasi. Questi enzimi decompongono le molecole di grasso, proteine ??e lattosio, rispettivamente.

8. Il processo di fermentazione aggiunge anche enzimi digestivi, il che rende il chucrut mangiare un ottimo modo per aumentarne l’assunzione di enzimi digestivi. Oltre a contenere enzimi digestivi, il chucrut è anche considerato un cibo probiotico, poiché contiene batteri intestinali sani che aumentano la loro salute e l’immunità digestiva.

Molti studi hanno dimostrato che il consumo di probiotici può alleviare i sintomi digestivi, come il gonfiore, il gas, la stitichezza, la diarrea e il dolore allo stomaco, sia in adulti sani che quelli con IBS, malattia di Crohnâs e colite ulcerosa. Assicurati di mangiare il chucrut crudo o non pastorizzato anziché il chucrut cotto, poiché le alte temperature possono disattivare i tuoi enzimi digestivi.

Summary: Chucrut è un tipo di cavolo fermentato ricco di molti enzimi digestivi. Le proprietà probiotiche del chucrut possono aiutare ad alleviare i sintomi digestivi.

9. Kimchi

Kimchi è un accompagnamento coreano piccante fatto di verdure fermentate. Come con Chucrut e Kéfir, il processo di fermentazione aggiunge batteri sani, che forniscono sostanze nutritive, enzimi e altri benefici. Il Kimchi contiene batteri della specie Bacillus , che producono proteasi, lipasi e amilasi. Questi enzimi digidano le proteine, i grassi e i carboidrati, rispettivamente. Oltre ad aiutare la digestione, Kimchi è stato collegato a molti altri benefici per la salute. Può essere particolarmente efficace nel ridurre il colesterolo e altri fattori di rischio per le malattie cardiache. In uno studio condotto in 100 partecipanti giovani e sani, gli scienziati hanno scoperto che coloro che hanno mangiato più Kimchi hanno sperimentato la massima riduzione del colesterolo totale nel sangue.

Summary: Come il chucrut, il Kimchi è un altro piatto fatto da verdure fermentate, fermentato con batteri delle specie di Bacillus, che tendono ad aggiungere enzimi, come proteasi, lipasi e amilasi.

10. Il miso è un condimento molto popolare nella cucina giapponese.

Alimentazione di soia con sale e koji, un tipo di fungo. Il Koji aggiunge una varietà di enzimi digestivi, tra cui lagasi, lipasi, proteasi e amilasi. Questo è uno dei motivi per cui il miso può migliorare la capacità di digestione e assorbimento del cibo. In effetti, gli studi hanno dimostrato che i batteri di miso possono ridurre i sintomi relativi ai problemi digestivi, come la malattia intestina irritabile (IBD). Inoltre, la fermentazione di soia aiuta a migliorare la loro qualità nutrizionale riducendo il loro contenuto da antinuzienti. «,» Gli antinuteri sono composti naturalmente trovati nel cibo e che possono rendere difficile assorbire i nutrienti unendoli.

Summary: MISO è un condimento popolare nella cucina giapponese che viene effettuata attraverso la fermentazione delle soia. Fermenta con il fungo Koji, che aggiunge enzimi digestivi, come lamases, lipasi, proteasi e amilasi.

11.Kiwi

Kiwi è una bacca commestibile che spesso si consiglia di facilitare la digestione. È una grande fonte di enzimi digestivi, in particolare una proteasi chiamata actinidina, che aiuta a digerire le proteine ??ed è commercialmente utilizzato per ammorbidire carni dure. Inoltre, il kiwi contiene molti altri enzimi che aiutano a maturare il frutto. Gli scienziati ritengono che l’actinidain sia uno dei motivi per cui i kiwi sembrano aiutare la digestione. Uno studio negli animali ha scoperto che l’aggiunta di kiwi alla dieta ha migliorato la digestione di carne, glutine e proteine ??di soia isolata sullo stomaco. Pensò che questo fosse dovuto al suo contenuto di attinidain. Un altro studio negli animali ha analizzato gli effetti dell’actinidain nella digestione, alimentando alcuni animali con il kiwi con actinidain attivo e altri animali con kiwi senza actinidaine attiva. I risultati hanno mostrato che gli animali alimentati dal kiwi con actinidaine attiva digerivano la carne in modo più efficiente. Molti studi condotti negli esseri umani hanno dimostrato che Kiwi aiuta la digestione, riduce il gonfiore e aiuta ad alleviare la stitichezza.

Summary: Kiwi contiene l’enzima digestivo di Actinidaine, che aiuta a digerire le proteine. Inoltre, il consumo del Kiwi può alleviare i sintomi digestivi come il gonfiore e la stitichezza.

12.JENGRE

Ginger ha formato parte della cucina e della medicina tradizionale per migliaia di anni. Alcuni dei suggestivi benefici dello zenzero per la salute possono essere attribuiti ai loro enzimi digestivi. Lo zenzero contiene la proteasi di Zingibain, che digerisce le proteine ??nei suoi blocchi di costruzione. Zingibain è commercialmente usato per rendere la cagliata del latte Ginger, un dessert cinese popolare. A differenza di altre proteasi, non è usato frequentemente per ammorbidire le carni, in quanto ha una breve vita. Spesso pensa che gli alimenti che rimanga troppo a lungo sullo stomaco siano la causa dell’indigestione. Studi in adulti sani e quelli con indigestione mostrano che Ginger ha aiutato il cibo più veloce attraverso lo stomaco promuovendo le contrazioni. Gli studi negli animali hanno anche dimostrato che le spezie, compreso lo zenzero, hanno contribuito ad aumentare la propria produzione del corpo di enzimi digestivi come Amylases e Livases. Inoltre, Ginger sembra essere un trattamento promettente per nausea e vomito. Lo zenzero contiene l’enzima digestivo Zingibaina, che è una proteasi e può aiutare la digestione aiutando il cibo dal muoversi più velocemente attraverso il tratto digestivo e stimolare la propria produzione di enzimi digestivi del corpo. Gli enzimi digestivi sono proteine ??che ricordano molecole più grandi come grassi, proteine ??e carboidrati in molecole più piccole che sono più facili da assorbire nell’intestino tenue. Senza abbastanza enzimi digestivi, il corpo non è in grado di digerire correttamente le particelle alimentari, che possono portare a intolleranze alimentari. Gli enzimi digestivi possono essere ottenuti da integratori o naturalmente attraverso il cibo. Il cibo che contiene enzimi digestivi naturali includono ananas, papaia, mango, miele, banane, avocado, kefir, chucrut, kimchi, miso, kiwi e zenzero.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.