Se hai mai provato a perdere peso, probabilmente hai sentito parlare dell’importanza delle «calorie che entrano contro quelle che escono». Questo concetto si basa sull’idea che consumando meno calorie meno di quanto brucia, è obbligata a perdere peso. Tuttavia, alcune persone insistono sul fatto che il tipo di cibo mangi molto più del numero di calorie che contiene – sia in termini di perdita di peso che di salute a lungo termine. Questo articolo indaga se i «calorie che entrano contro le calorie che escono» contano davvero.

Quali sono le «calorie che vengono e calorie che escono»?

Le «calorie che entrano e le calorie escono» si basano sull’idea che per mantenere un peso stabile, il numero di calorie che mangi deve corrispondere al numero che spendi. «Calorie di ingresso» si riferisce alle calorie che ottieni dal cibo che mangi, mentre «calorie escono» è il numero di calorie che bruciate. Ci sono tre processi del corpo principale che bruciano calorie:

Quando il numero di calorie coinvolte nel cibo coincide con il numero di calorie che brucia per mantenere il loro metabolismo, digestione e attività fisica, il suo peso rimarrà stabile. Pertanto, il modello di «calorie che entrano contro le calorie che escono» è rigorosamente vero. Hai bisogno di un deficit calorico per perdere peso.

Summary: Il tuo corpo utilizza le calorie che ottieni dal cibo per nutrire il tuo tasso metabolico basale (BMR), digestione e attività fisica. Quando il numero di calorie consumato coincide con il numero di calorie che brucia, il suo peso rimarrà stabile.

La perdita di peso richiede un deficit calorico

da una prospettiva biologica, per perdere peso è necessario mangiare meno calorie di quanto bruciassero. Una volta soddisfatte le esigenze energetiche del tuo corpo, le calorie aggiuntive sono memorizzate per uso futuro – alcuni nei muscoli del glicogeno, ma più grassi. Alcuni studi fanno sembrare che ciò che mangi più di la quantità che mangi, il che implica che il contenuto calorico della tua dieta sia irrilevante alla perdita di peso. Tuttavia, questi studi si basano su alcune ipotesi errate. Ad esempio, coloro che insistono che le diete basse di carboidrati aiutano le persone a perdere più peso nonostante la stessa quantità di calorie (o ancora di più), spesso si affidano alle riviste dietetiche per stimare l’assunzione di calorie. Il problema è che le riviste di dieta sono notoriamente imprecise, anche quando si riempiono i professionisti della nutrizione. Inoltre, alcuni studi informano solo la quantità totale di peso perso, per non parlare se la perdita di peso è dovuta a perdite muscolari, grasse o idriche. Diete diverse influenzano in modo diverso le perdite dei muscoli e dell’acqua, che può far sembrare più efficace per la perdita di grasso quando non è davvero così. Studi che controllano questi fattori mostrano costantemente che la perdita di peso è sempre il risultato di un deficit calorico, indipendentemente dal fatto che le calorie provengano da carboidrati, grassi o proteine.

Summary: Per perdere peso, le «calorie che entrano» devono essere inferiori alle «calorie che escono». Alcuni fattori possono causare calorie irrilevanti alla perdita di peso, ma le indagini che controllano questi fattori mostrano che la perdita di peso richiede sempre un deficit calorico

salute è più che «calorie che entrano su Calorie che escono»

Questo perché diversi alimenti avere effetti diversi su vari processi del tuo corpo, indipendentemente dal contenuto calorico.

La fonte di calorie influisce sui tuoi ormoni e alla tua salute in modo diverso

I diversi alimenti possono influenzare i livelli ormonali in modi diversi. I diversi effetti del glucosio e del fruttosio servono come un buon esempio. Questi due semplici zuccheri offrono lo stesso numero di calorie per grammo, ma il tuo corpo li metabolizza in modi completamente diversi. Una dieta troppo ricca di aggiunta di fruttosio è legata alla resistenza all’insulina, aumentato i livelli di zucchero nel sangue e livelli più alti di trigliceridi e colesterolo LDL (cattivo) rispetto a una dieta che fornisce lo stesso numero di calorie dal glucosio. Detto questo, il frutto, che contiene fruttosio naturale insieme a fibra e acqua, non ha gli stessi effetti negativi. Inoltre, il tipo di grasso presente nella tua dieta può avere effetti diversi sui tuoi livelli di ormoni riproduttivi. Ad esempio, le diete ricche di grassi polinsaturi sembrano aumentare la fertilità in donne sane. Ad esempio, le diete ricche di grassi polinsaturi sembrano aumentare la fertilità in donne sane. Inoltre, la sostituzione dei grassi saturi di grasso nella tua dieta può ulteriormente ridurre il rischio di malattie cardiache, sebbene entrambi i tipi forniscano lo stesso numero di calorie per grammo.

I tipi di cibo che mangi influenzano la tua sensazione di sazietà.

Ad esempio, mangiare una porzione di 100 calorie dai fagioli ridurrà la tua fame molto più efficacemente piuttosto che mangiare una porzione di 100 calorie di caramelle. Questo perché gli alimenti ricchi di proteine ??o fibre riempiono più degli alimenti che contengono quantità minori di questi nutrienti. I dolci, che sono a basso contenuto di fibre e proteine, sono molto più propensi a portarti a mangiare tardi tardi più tardi, riducendo la probabilità che le tue «calorie di ingresso» abbino le tue «calorie di output». Allo stesso modo, il fruttosio tende ad aumentare i livelli di fame della fame Greel più del glucosio. Né stimola i centri completamente nel tuo cervello allo stesso modo del glucosio, quindi non ti sentirai così pieno dopo aver mangiato il fruttosio come faresti dopo aver mangiato il glucosio. Questo è il motivo per cui i cibi più elaborati ricchi di fruttosio ma mancano di proteine ??o fibre di solito rendono più difficile per te mantenere un equilibrio di energia.

La fonte di calorie ha effetti diversi sul metabolismo

I alimenti influenzano il tuo metabolismo in modo diverso. Ad esempio, alcuni richiedono più lavoro per digerire, assorbire o metabolizzare rispetto ad altri. La misura utilizzata per quantificare che questo lavoro è chiamato l’effetto termico del cibo (TEF). Più alto è il TEF, più energia dovrebbe essere metabolizzato un cibo. Questo è il motivo per cui si dice che mangiare proteine ??stimola il metabolismo in misura maggiore rispetto a mangiare carboidrati o grassi. Detto questo, quando si tratta di perdere peso, il cibo TEF sembra avere solo un piccolo effetto sul suo equilibrio calorico.

Summary: Cibi diversi possono influire sui tuoi ormoni, fame, sensazione di sazietà e metabolismo in modo diverso, indipendentemente dal numero di calorie che contengono. Pertanto, quando si tratta della salute, non tutte le calorie sono uguali a

perché la densità nutriente

Importante La quantità di sostanze nutritive che un alimento contiene da calorie può variare ad alimenti nutrienti molto densi forniscono quantità più elevate di vitamine, minerali e composti benefici per grammo rispetto ai cibi meno densi nei nutrienti Ad esempio, i frutti sono molto fili nei nutrienti rispetto alle ciambelle. Calorie per calorie, i frutti forniscono una dose molto maggiore di vitamine, minerali e composti vegetali affascinanti. Altri esempi di nutrienti densi includono verdure, cereali integrali, legumi, carne, pesci, uccelli, prodotti lattiero-caseari e noci e semi senza sale. D’altra parte, è considerato che gli alimenti trattati, tra cui pasta bianca, bevande analcoliche, biscotti, patatine fritte, gelato e alcolici hanno una bassa densità di sostanze nutritive. Le diete ricche di alimenti densi dei nutrienti sono costantemente collegati a un rischio inferiore di malattie croniche, come il diabete e le malattie cardiache e possono persino aiutarti a vivere più a lungo. I «calorie che entrano contro le calorie che escono» non tengono conto della densità dei nutrienti, che è una buona ragione per dubitare della sua rilevanza quando si tratta della tua salute.

Summary: Calorie per calorie, gli alimenti nutrienti densi beneficiano della tua salute molto più dei poveri nutrienti.

Il risultato finale

Da una prospettiva rigorosamente biologica, i «calorie che entrano contro le calorie che escono» è importante per la perdita di peso. Perderai peso solo se si consuma meno calorie di quanto bruci, indipendentemente dai tipi di cibo che mangi. Tuttavia, questo modello non tiene conto della densità dei nutrienti, che è molto pertinente per la tua salute. Inoltre, diversi alimenti possono avere un impatto diverso sui loro ormoni, metabolismo, fame e sensazione di sazietà, che a loro volta influenzeranno il tuo Consumo calorico. In pratica, alcuni cibi possono rendervi più facili per te rimanere a un peso sano, ottimizzando la tua salute in generale.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.