Mangiare un sacco di zucchero aggiunto è male per la salute. È stato collegato a malattie come l’obesità, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache. Inoltre, le indagini mostrano che molte persone mangiano troppo zucchero aggiunto. In effetti, l’americano medio può mangiare intorno a 15 cucchiaini da tè (60 grammi) aggiunto zucchero al giorno. Tuttavia, la maggior parte delle persone non sta versando un sacco di zucchero nel loro cibo. Una grande parte del suo consumo giornaliero di zucchero è nascosto in diversi cibi imballati e lavorati, molti dei quali sono commercializzati come sani. Ecco 8 modi in cui le aziende alimentari nascondono il contenuto di zucchero del cibo.

1. Chiamare lo zucchero con un nome diverso

Zucchero è il nome generale dato a carboidrati a catena corta che danno il tuo cibo un gusto dolce. Tuttavia, lo zucchero ha molte forme e nomi diversi. È possibile che riconosca alcuni di questi nomi, come il glucosio, il fruttosio e il saccarosio, ma altri sono più difficili da identificare. Poiché le aziende alimentari spesso usano zuccheri con nomi insoliti, questo ingrediente può essere difficile da identificare sulle etichette.

Sugar Dry Sugar

Per evitare di mangiare accidentalmente troppo zucchero, cerca questi zuccheri aggiunti sulle etichette alimentari:

Jarrabes

Zucchero è anche aggiunto al cibo sotto forma di sciroppi. Gli sciroppi sono solitamente spessi liquidi fatti da grandi quantità di zucchero disciolto in acqua. Gli sciroppi comuni che devono essere presi in considerazione nei tag alimentari includono:

Summary: Lo zucchero ha molti nomi e forme diversi, che può rendere difficile il rilevamento delle etichette alimentari. Fai attenzione anche agli sciroppi.

2. Utilizzando molti tipi diversi di zucchero

Gli ingredienti sono elencati in base al peso in alimenti confezionati, con gli ingredienti principali elencati per primo. Quanto più di un articolo, sopra l’elenco. I produttori di cibo spesso ne approfittano. Affinché i tuoi prodotti sembrano più sani, alcuni usano quantità inferiori di tre o quattro tipi di zucchero in un unico prodotto. Questi zuccheri appaiono qui sotto nell’elenco degli ingredienti, facendo sembrare un prodotto a basso contenuto di zucchero – quando lo zucchero è uno dei suoi ingredienti principali. Ad esempio, alcune barrette proteiche – anche se sono considerate sane – sono molto elevate nello zucchero aggregato. Ci possono essere fino a 7.5 cucchiaini da cucchiaini (30 grammi) di zucchero aggiunto in un singolo bar. Quando leggi le etichette del cibo, sei attento ai diversi tipi di zucchero.

Summary: Le aziende alimentari possono utilizzare tre o quattro diversi tipi di zucchero in un unico prodotto, rendendolo più basso di zucchero rispetto a quello che è.

3. È il buon senso che un pezzo di torta o un bar di caramelle probabilmente contiene un sacco di zucchero

, tuttavia, alcuni produttori di cibo versano lo zucchero nel cibo che non sono sempre considerati caramelle. «,» Alcuni esempi includono cereali per il Colazione, salsa per spaghetti e yogurt. Alcune tazze di yogurt possono contenere fino a 6 cucchiaini da tè (29 grammi) di zucchero. Anche gli intere barre del grano per la colazione, che possono sembrare un’opzione sana, può contenere fino a 4 cucchiaini da tè (16 grammi) di zucchero. Come molte persone non si rendono conto che questi alimenti hanno aggiunto zucchero, non sono a conoscenza di quanto stanno consumando. Se stai acquistando cibi imballati o elaborati, assicurati di leggere l’etichetta e controllare il contenuto dello zucchero, anche se pensi che il cibo sia sano.

Summary: Lo zucchero è nascosto in molti alimenti, anche in coloro che non hanno un sapore dolce. Assicurati di controllare le etichette di alimenti confezionati o elaborati.

4. L’utilizzo di zuccheri «sani» invece di saccarosio

aziende alimentari fanno anche alcuni dei loro prodotti sembrano benigni cambiando lo zucchero da un dolcificante alternativo considerato sano. Questi dolcificanti non raffinati sono solitamente fatti di semi di linfa, frutta, fiori o piante. L’Agave Nectar è un esempio. I prodotti con questi dolcificanti di solito portano etichette come «non contengono zucchero raffinato» o «senza zucchero raffinato». Questo significa semplicemente che non contengono zucchero bianco. Questi zuccheri possono sembrare più sani, poiché alcuni potrebbero avere un indice glicemico leggermente inferiore (IG) rispetto a uno zucchero normale e fornire alcuni nutrienti. Tuttavia, la quantità di nutrienti che questi zuccheri forniscono sono solitamente molto bassi. Ciò che è più, zucchero non raffinato è ancora aggiunto zucchero. Attualmente, nessuna prova suggerisce che è vantaggioso cambiare una forma di zucchero per un altro, in particolare se si sta ancora mangiando troppo. Enodulzers comuni con alto contenuto di zucchero che sono spesso etichettato come sano includono:

Sciroppo di barbabietole Se vedi questi dolcificanti su un cibo Tag, ricorda che sono ancora zuccheri e devono essere mangiati con moderazione.

Summary: I produttori di alimenti a volte sostituiscono lo zucchero da tavolo bianco da prodotti non raffinati. Sebbene questo possa rendere il prodotto lo sguardo più sano e non raffinato lo zucchero è ancora zucchero.

5. Combinare gli zuccheri aggiunti con zuccheri naturali nell’elenco degli ingredienti

Alcuni cibi, come frutta, verdura e prodotti lattiero-caseari, contengono zuccheri naturali. A differenza di zucchero aggiunto, questi non sono di solito una preoccupazione per la salute. Questo perché gli zuccheri naturali sono difficili da consumare in grandi quantità, sebbene alcuni frutti contengano grandi quantità di zucchero naturale, la loro fibra e contenuto antiossidante mitigano l’aumento di zucchero nel sangue. Inoltre, gli alimenti completi offrono molti nutrienti vantaggiosi che possono ridurre il rischio di malattia. Ad esempio, una tazza (240 ml) di latte contiene 3 cucchiaini da tè (13 grammi) di zucchero, ma sono anche ottenuti 8 grammi di proteine ??e circa il 25% delle esigenze quotidiane di calcio e vitamina D (11). Una porzione della stessa dimensione di coca-cola contiene quasi il doppio della quantità di zucchero e nessun altro nutriente (12). Tieni presente che le etichette del cibo non distinguono tra zuccheri e additivi naturali. «,» Invece, tutti gli zuccheri elencano come una singola quantità. Ciò rende difficile identificare quanto zucchero è naturalmente nel tuo cibo e quanto viene aggiunto. Tuttavia, se mangi alimenti intera e non trasformati – a differenza di oggetti confezionati o lavorati – la maggior parte degli zuccheri che consumerà sarà naturale.

Summary: Le etichette alimentari spesso raggruppano zuccheri aggregati e quelli che si verificano naturalmente in una singola quantità totale. Pertanto, può essere difficile determinare quanto zucchero viene aggiunto a determinati prodotti.

6. Aggiungi una dichiarazione sanitaria ai prodotti

Lo spagnolo [/ didascalia] Non è sempre facile dire quali prodotti sullo scaffale sono sani e che no. I produttori spesso coprono i loro contenitori con dichiarazioni sanitarie, rendendo alcuni oggetti sani quando sono davvero pieni di zucchero aggiunto. Gli esempi più comuni includono etichette come «naturale», «sano», «basso grasso», «dietologo» e «leggero». Fai tutto il possibile per ignorare queste affermazioni e leggere attentamente l’etichetta.

Summary: Prodotti con affermazioni sanitarie, come «dietetica», «naturale» o «basso grasso», possono essere accusati di zucchero.

7.Reduce Le dimensioni della porzione

L’industria alimentare rende regolarmente la dimensione della porzione elencata piccola per distorcere il suo senso di quanta zucchero sta consumando. In altre parole, un singolo prodotto, come una mini pizza o una bottiglia di aggiornamento, può essere composta da diverse porzioni. Sebbene la quantità di zucchero in ciascuna di queste porzioni possa essere bassa, normalmente mangerebbe due o tre volte che importo in una singola sessione. Per evitare questa trappola, esaminare attentamente il numero di porzioni per contenitore. Se un piccolo cibo ha diverse porzioni, potrebbe finire per mangiare più zucchero di quanto intendessi.

Summary: Le aziende alimentari spesso riducono le dimensioni della porzione in modo che i prodotti appaiano con meno zucchero.

8. Fare versioni dolci di un punto basso sullo zucchero

Puoi sapere che alcuni dei tuoi marchi alimentari preferiti sono a basso contenuto di zucchero. Tuttavia, i produttori a volte sfruttano un marchio stabilito per lanciare una nuova versione che contiene molto più zucchero. Questa pratica è abbastanza comune con i cereali per la colazione. Ad esempio, un cereale del grano intero che è basso nello zucchero può apparire in un nuovo imballaggio con sapori aggregati o ingredienti diversi. Questo può confondere le persone che assumono che la nuova versione sia sana come la loro solita scelta. Se hai notato un pacchetto diverso per alcuni dei tuoi acquisti frequenti, assicurati di controllare le etichette.

Summary: Brands con basso contenuto di zucchero può continuare a produrre prodotti con un alto contenuto di zucchero, potenzialmente attirando clienti fedeli che potrebbero non rendersi conto che la nuova versione non è sana come l’originale.

Il risultato finale

ha aggiunto lo zucchero può essere difficile da rilevare. Il modo più semplice per evitare lo zucchero aggregato è quello di evitare prodotti altamente elaborati, selezionando cibi interi non trasformati. Se acquisti oggetti confezionati, assicurati di imparare a rilevare lo zucchero aggregato sulle etichette alimentari.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.