La Kava, chiamato anche Kava Kava, è un membro della famiglia di piante del Belladonna ed è originaria delle Isole del Sud Pacifico (1). Gli isolani del Pacifico sono stati utilizzati per centinaia di anni come bevanda cerimoniale per promuovere uno stato di relax. Più recentemente, il Kava ha ricevuto una vasta attenzione per le sue proprietà rilassanti e di riduzione dello stress. Tuttavia, è stato collegato a numerose preoccupazioni sulla salute, che solleva domande sulla loro sicurezza (1). Questo articolo spiega tutto il necessario per sapere sui benefici e sui pericoli della Kava.

Cos’è Kava?

La Kava è un cespuglio tropicale verde con foglie sotto forma di steli cardiaci e legnosi. Il suo nome scientifico è Piper MethySticum Culture Pacifiche Utilizzare tradizionalmente la bevanda Kava durante i rituali e gli incontri sociali. Elaborare, le persone vanno per la prima volta le loro radici in una pasta. Questa macinatura è stata tradizionalmente eseguita masticare le radici e sputandoli, ma ora è in genere fatto a mano. La pasta è mescolata con acqua, sneak e consumata. I suoi principi attivi sono chiamati kavalattoni, che rappresentano il 3-20% del peso secco della radice della pianta (3). Gli studi suggeriscono che i kavalattones possono avere i seguenti effetti sul corpo:

Le indagini fino ad oggi si sono concentrate sul potenziale del Kava per ridurre l’ansia. È molto sconosciuto come i kavalattonas producono questi effetti, ma sembra che fungano influenzando i neurotrasmettitori nel cervello. I neurotrasmettitori sono sostanziosi che i nervi rilasciano per comunicare tra loro. Uno di questi neurotrasmettitori è acido gamma-aminobutirico (GABA), che diminuisce l’attività dei nervi.

Summary: Le radici dell’impianto Kava contengono composti chiamati Kavalactones, che sono responsabili di molti degli effetti benefici della Kava.

Kava può aiutare a diminuire l’ansia

I disturbi d’ansia sono tra i disturbi psichiatrici più comuni oggi. Sono comunemente trattati con la terapia di conversazione, i farmaci o entrambi. Ci sono molti tipi di farmaci disponibili, ma possono venire con effetti collaterali indesiderati e può creare abitudine. Ciò ha aumentato la domanda di rimedi naturali presumibilmente sicuri come Kava. Il primo studio a lungo termine che ha studiato gli effetti dell’estratto di Kava nelle persone con ansia è stato pubblicato nel 1997. Rispetto a un placebo, la gravità dell’ansia percepita dei partecipanti è diminuita in modo significativo. I ricercatori non hanno notato effetti collaterali relativi all’astinenza o alla dipendenza, mentre questi effetti sono comuni con altri farmaci usati spesso per il trattamento dell’ansia. Da questo studio, molti altri studi hanno dimostrato i benefici della Kava in ansia. Una revisione di 11 di questi studi ha concluso che l’estratto di Kava è un trattamento efficace per l’ansia. Inoltre, un’altra revisione di uno specifico estratto di Kava ha raggiunto una conclusione simile, informando che potrebbe essere utilizzata come alternativa a determinati farmaci per l’ansia e altri antidepressivi (17). Recenti ricerche hanno continuato a trovare prove che la Kava è efficace per l’ansia.

Summary: La ricerca attuale supporta l’uso della Kava per il trattamento dell’ansia. «,» Tende ad essere efficace come alcuni farmaci per l’ansia, senza prove di dipendenza.

Kava può aiutare a dormire

La mancanza di sonno è legato a molti problemi medici, tra cui ipertensione, diabete, depressione, obesità e cancro. Alike i farmaci usati per curare l’ansia, i farmaci da sogno possono diventare un’abitudine, con conseguente dipendenza fisica . Il Kava è comunemente usato come alternativa a questi farmaci da sogno a causa dei suoi effetti calmanti. In uno studio su 24 persone, si è scoperto che la Kava ha ridotto lo stress e l’insonnia, rispetto a un placebo. Tuttavia, sia i ricercatori che i partecipanti sapevano se ricevessero kava o un placebo, che potrebbero aver causato un pregiudizio che ha colpito il risultato. Nonostante questi difetti, un successivo studio di qualità superiore ha rilevato che Kava è più efficace di un placebo per migliorare la qualità del sonno e ridurre l’ansia. È interessante notare che gli effetti della Kava in Insomnia possono provenire dai loro effetti sull’ansia. L’insonnia indotta dallo stress è comune in quelle con ansia. Pertanto, in caso di insonnia, il kava può trattare l’ansia, che può aiutare le persone a dormire meglio. È noto come la Kava colpisce il sogno delle persone senza ansia o insonnia indotta dallo stress. Inoltre, può causare sonnolenza ma non sembra influire sulla capacità di guidare.

Summary: Kava è un’alternativa naturale ai farmaci da prescrizione per il sonno. Sebbene sia efficace nel trattamento dell’insonnia indotta dallo stress, i suoi effetti sono sconosciuti nelle persone, altrimenti sani.

Forme di Kava

Kava possono essere prese sotto forma di tè, capsule, polvere o liquido. Ad eccezione del tè Kava, questi prodotti sono costituiti da una miscela concentrata preparata estraendo kavalattonas dalla radice della pianta con etanolo o acetone (3).

Kava Tè

Tè è il metodo più comune per prendere Kava per l’ansia, in quanto è facilmente disponibile. Viene venduto da solo o insieme ad altre erbe promosse per promuovere il rilassamento e si prepara con l’acqua calda. Assicurati di trovare kava tè che arruolano contenuti di kavalattone, così come altri ingredienti. Evita i tè che arruolano ingredienti come «miscele brevettate». Con questi prodotti, non saprai quanto Kava sta ricevendo.

Tintura o liquido da Kava

Questa è una forma liquida di Kava che viene venduta in piccole bottiglie che vanno da 2-6 once (59-177 ml). Puoi prenderlo con un contagocce o mescolare con succo o altro drink per coprire il suo sapore simile al whisky. È importante prendere solo una piccola dose, dal momento che i kavalattonas sono concentrati, il che rende il colorante di Kava e il kava liquido più potente di altre forme.

Kava

capsule Chi non piace il gusto del kava può prenderlo sotto forma di capsule. Come con il tè Kava, cerca prodotti che indicano il contenuto Kavalactone. Ad esempio, una capsula può contenere 100 mg di estratto di root kava standardizzato per contenere il 30% di kavalactonas. Conoscere queste informazioni ti aiuterà a evitare di consumare troppi o pochissimi kavalattonas.

DOSE

Gli esperti consigliano che il loro consumo giornaliero di Kavalactonas non superi i 250 mg. «,» Una dose efficace di Kavalactonas è 70-250 mg. I supplementi di Kavalactonas possono elencare Kavalactonas in milligrammi o in percentuale. Ad esempio, se una capsula contiene 100 mg di estratto di radice di Kava e standardizzato per contenere il 30% di kavalactonas, conterrà 30 mg di kavalactonas (100 mg x 0, 5 mg) .30 .30 = 30 mg). Per raggiungere una dose efficace nell’intervallo di 70-250 mg di kavalattonas, avrebbe bisogno di prendere almeno tre capsule di questo particolare supplemento. La maggior parte degli estratti radice di Kava contengono il 30-70% di kavalactonas.

Summary: Il Kava è disponibile in molti modi. Evita i prodotti con «miscele brevettate». Invece, cerca prodotti che indicano il contenuto di kavalactone per dose o la percentuale di kavalattonas che il prodotto è standardizzato per contenere.

Effetti collaterali

Sebbene la Kava possa essere vantaggiosa per l’ansia, molte persone sono preoccupate per i loro possibili effetti collaterali. All’inizio degli anni 2000, sono stati segnalati diversi casi di tossicità del fegato relativi al consumo di Kava. La US Administration droga e alimentare negli Stati Uniti ha successivamente avvisato il rischio di danni al fegato associati ai prodotti contenenti Kava. Il suo uso è stato persino proibito o limitato in molti paesi, tra cui Germania, Svizzera, Francia, Canada e Regno Unito. Tuttavia, il divieto in Germania è salito in seguito a causa della scarsa evidenza dei relativi rischi. Si ritiene che la Kava danni il fegato in molti modi, uno dei quali implica il modo in cui interagisce con determinati farmaci. Gli enzimi del fegato che abbattono il kava si decompongono anche di altre droghe. Pertanto, il kava può legare questi enzimi e prevenire altri farmaci dalla decomposizione, il che li accumula e danneggiarli il fegato. L’adulteration è un’altra ragione per cui è considerato che i prodotti di Kava non sono sicuri. Per risparmiare denaro, alcune aziende usano altre parti della pianta di Kava, come foglie o steli, invece di radici. Anche così, diverse analisi degli studi sull’argomento non hanno trovato prove di danni al fegato nelle persone che hanno preso questi supplementi a breve termine o circa 1-24 settimane. Pertanto, le persone senza lesioni epatiche e coloro che non stanno prendendo farmaci che influenzano il fegato possono essere in grado di utilizzare la Kava in modo sicuro in dosi appropriate per circa uno o due mesi (3).

Summary: Sebbene la Kava possa essere utilizzata in sicurezza a breve termine, è stato collegato ai problemi del fegato. È meglio consultare un medico prima di iniziare a prendere Kava, poiché è possibile interagire con determinati farmaci. Alcuni prodotti possono anche essere adulterati con altre parti della pianta.

In sintesi

La Kava ha una lunga storia di consumo nel Sud Pacifico ed è considerata una bevanda sicura e piacevole. Le radici della pianta contengono composti chiamati kavalattones, che hanno dimostrato di aiutare con l’ansia. Consultare il medico se si prevede di prendere Kava, come puoi interagire con alcuni farmaci. Inoltre, assicurati di leggere le etichette dei prodotti Kava che ti interessano confermare il contenuto di kavalattone ad ogni dose. Infine, verificare se il kava derivava dalla radice, o da altre parti della pianta che può essere più dannosa per il fegato. Con queste precauzioni in mente, la maggior parte delle persone può godere dei benefici della Kava.

Video:

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.